Nessuno vuole invecchiare.

inveC’è gente che si ostina a non voler invecchiare, agli anni che passano cercano di rimediare ricorrendo a diverse soluzioni.
Ci sono quelli che si iscrivono in palestra allenandosi – a mio parere una cosa sensata – e invece c’è anche chi non ha voglia di recarsi in palestra: lavorare, sudare, sbattersi… e ricorre direttamente alla chirurgia estetica, in parole povere “gli piace vincere facile”.
Altri invece, si vestono da giovincelli – non rendendosi conto che stanno male – infischiandosene del parere degli altri.
Il mio pensiero è che tutti devono accettarsi così come sono.
Alla fine invecchiare è una cosa fisiologica, un pò di rughe e di capelli bianchi non hanno mai ucciso nessuno e mai lo faranno…

Inversioni

palestraC’era una volta una palestra, bella, grande con tanti attrezzi a disposizione di chi si iscriveva per allenarsi.
Nello stesso quartiere c’era un supermercato, era situato in una strada chiusa, la cosa curiosa era che una volta entrati si doveva scendere una rampa per girare tra gli scaffali per acquistare ciò che ci interessava.
Dopo un pò di tempo il supermercato non ha i profitti sperati e chiude.
La palestra continua la sua attività, ma un bel giorno il proprietario dei locali chiede l’aumento del fitto e dopo un tira e molla il gestore della palestra decide di trasferirla, ma dove?
Cerca e ricerca trova un locale, più piccolo, con una rampa che scende e porta in una sala grande. Il locale guarda caso è quello dove era situato il supermercato.
La palestra si trasferirà lì, ma prima verranno fatti i dovuti lavori per renderla efficente e funzionale, certo è molto più piccola ma non fa niente.
Nel frattempo i locali dove era situata precedentemente hanno il cartello “Affittasi”.
supermercatoDopo diverso tempo – dirca un due anni – c’è interesse su tali locali che trovano finalmente qualcuno che li vuole utilizzare, per cosa?
Aprire un Supermercato!
Anche qui vengono fatti vari lavori, portati gli scaffali, le casse ecc… e dopo circa un mese e mezzo c’è l’inaugurazione.
Vi starete chiedendo: “Ma che storia è mai questa?”.
Semplice è la storia della palestra che frequento che casualmente è stata trasferita in un ex supermercato e nel frattempo i locali dove era situata precedentemente sono diventati luogo di un’altro supermercato. Vedi un pò che cosa strana e curiosa 🙂
Mi vien da dire: Cambiando l’ ordine degli addendi, la somma non cambia, anche se in questo caso la frase non riguarda la matematica :mrgreen:

 

Palestra Take away?

In forma con le cuffie

Non occorre essere un Vip per permettersi un personal trainer Hollywoodiano. Da oggi basta scaricare un programma da Internet direttamente sul proprio lettore Mp3 o Ipod. Si chiama “Itrain”: è il software che rende “atletici” gli ormai diffusissimi lettori, consentendo di seguire ovunque dettagliate lezioni di diverse discipline sportive, dal poenziamento allo stretching, all’hip hop allo yoga, passando per spinning, climbing e aeroboxing (www.itrain.com).

Il pacchetto completo: esercizi, basi musicali, un allenatore sempre pronto a spronare e prezzo alla portata di tutte le tasche. La singola lezione costa 1 dollaro, l’abbonamento mensile 9,99 , e quello annuale 49,99.

Nessun problema per la lingua, le lezioni, sono corredate da video, da guardare e riguardare sullo schermo dell’Ipod o da convertire tramite programmi facilmente reperibili on line (www.sturm.net.nz), in filmati per pc. Si possono scegliere anche la durata e l’intensità dell’allenamento, da venti minuti a un’ora, dalla frequenza moderata a quella per persone già allenate. A conquistare gli sportivi più o meno giovani è la possibilità di avere allenatori “take away”, da usare quando e dove si vuole.

Ma l’Itrain piace anche pigri modaioli, che lo hanno eletto re dei gadget sport-trendy, come l’orologio inserito in un polsino di spugna e il contapassi in metallo. Il top è l’abbinamento con le scarpe Dada, con lettore mp3, cuffie e mini casse integrate. E se i risultati dovessero tardare a venire, niente paura. La soluzione arriva, ancora una volta, dalla tecnologia, questa volta fotografica. La macchinetta digitale Hp photosmart ha la funzione Slimline, capace di far dimagrire il soggetto in un clic. Come per magia gli album si trasformeranno in veri e propri book da modelle/i.

Una mia considerazione: l’attività fisica è importante, quindi se potete e soprattutto “volete” andate in palestra, correte al parco, andate in piscina…

Ne guadagnerete in salute, sarete più tonici e vi sentirete meglio, non fate i pigri, un giorno ve ne pentirete…

Comunque il sottoscritto preferisce la Palestra, infatti anche se a casa ho qualcosa, tipo pesi e affini mi stufo, se vado in palestra sono costretto a muovermi.

Fonte: Leggo

Nella foto la palestra dove vado, se ci su cliccate su andate nel sito del Cus Bari

 

Avviso importante: Mancherò una settimana (vado in Francia e precisamente a Lourdes) quindi se passate per lasciare un commento e non ricambio sapete perchè, ci vediamo o meglio “leggiamo” a fine mese.

A presto

Emilio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: