Tutti in coda

Un pò di giorni fa ho sentito in radio la notizia che descriveva un nuovo lavoro,  se siete impossibilitati a fare le code in un luogo pubblico non ci sono problemi, c’è chi la farà al posto vostro.
Si sa la burocrazia fa perdere tanto tempo e per chi non ne ha questo è un problema, adesso invece con questo servizio la cosa è risolta. Ormai in tempi di crisi ogni cosa va bene per sbarcare il lunario, questo è il tipico esempio dell’adattarsi inventadosi lavori così.
Certo se vi trovate imbottigliati nel traffico e di conseguenza siete in coda, quella putroppo ve la dovete fare senza l’aiuto degli altri. 


Foto de: ilgazzettino.it

 

Gratta, vinci e Qrcode

Ogni tanto mi capita di essere contattato per fare delle ricerche di mercato su vari prodotti che devono essere messi in vendita, l’altro giorno l’intervista era sui gratta e vinci. 
In pratica vogliono lanciare sul mercato una nuova concezione di gratta e vinci, infatti oltre ai tradizionali biglietti in cui si gratta troveremo un codice che possiamo scansionare – con il nostro cellulare – con un applicazione chiamata Qrcode. 
Una volta fatta la scansione andremo sul sito del gratta e vinci e apriremo il gioco corrispondente al biglietto acquistato, da qui possiamo giocare a un gioco simile alle solite app solo che in questo caso il gioco è reale in quanto possiamo vincere o perdere dei soldi.  
Conclusioni, credo che ci mancava proprio questa cosa per i giocatori incalliti… questa novità può rendere ancora più frenetica la voglia di gioco e il conseguente sperpero di soldi.  
Lo stato ci dice di giocare con responsabilità, ma ci incita a giocare lo stesso e soprattutto senza limiti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: