Il treno bianco

Il giorno 24 Settembre scorso sono ritornato dal Pellegrinaggio a Lourdes, è passato quasi un mese.
Mi sono reso conto che tante volte ho scritto dei Pellegrinaggi, del mio impegno con il volontariato da fine 2008, parlando delle difficoltà che si incontrano – tipo ciò che è successo nel 2015, ho scritto del treno, esperienza bella ma pesante – che poi alla fine ti pesa solo dopo essere arrivato – delle amicizie nuove e vecchie, di tante storie che si incrociano per prosegiure negli anni o morire dopo poco..
Insomma tutto ciò che riguarda questa esperienza l’ho voluta riportare qui con entusiasmo e passione, ma mi sono reso conto che non ho mai realizzato un video che riguardasse il treno.
Bene quest’anno quasi per caso, una disabile mi chiede di fare un video sul treno per farlo vedere a una sua amica e farle capire più o meno cosa s’intende per pellegrinaggio in treno. Dopo averlo pubblicato su un mio secondo canale Youtube, ho pensato di rimetterlo anche qui per fare vedere a chi vuole e a chi non c’è mai stato, cos’è il treno bianco che ci porta a Lourdes.
Nel video ci sono il vagone cucina, il magazzino, la cappella e il vagone attrezzato o se preferite barrellato, manca solo la sala radio perchè c’era gente che sistemava delle cose.
Buona visione e buon pomeriggio a tutti. 🖐️🙂

Il pellegrinaggio a Lourdes

Non sono una persona che ha fatto il giro nei vari santuari mariani, sono stato principalmente a Lourdes e un paio di volte a Loreto, tra i due il luogo dove vado spesso è il primo: Lourdes.
Chi frequenta questo blog lo sa bene, basta fare una ricerca dal campo in alto a destra per rendersene conto, ogni anno ci sono diversi post dedicati a questa cittadina francese che porto nel cuore. Questa volta stranamente si parte prima – di solito il pellegrinaggio viene fatto a fine Settembre – ma in questo caso no.
Tanti che conosco non ci saranno per problemi lavorativi, putroppo ognuno ha il suo da fare, i suoi impegni, fortunatamente il Signore mi ha permesso anche quest’anno di partecipare nuovamente.
In tanti dicono: “Ma che ci vai a fare ogni anno lì, non ci sei già stato?”, ebbene, non è come la pensa la gente, chi crede ed è andato già a visitare Lourdes ha il desiderio di ritornare.
Poi immaginate per noi volontari che ci doniamo agli altri cosa può significare.
Vabbè, questo è l’ennesimo post su Lourdes – come da tradizione – e al mio ritorno credo ce ne sarà un altro.
Vi lascio e vi porto nelle mie preghiere, a presto
Emilio

Il Solstizio d’estate e il Corpus Domini

Non mi è mai capitato di riuscire ad andarci, ma quest’anno ce l’ho fatta.
Il Solstizio d’estate nella Cattedrale di San Sabino a Bari è un evento particolare, verso le 17:00 del 21 Giugno infatti, la luce che filtra dal rosone in alto si proietta sul pavimento, e quasi combacia con il mosaico ai piedi dell’altare.
C’era tanta gente in attesa di quest’evento, mi sono messo tra i fotografi per poter realizzare alcune foto e un video.
Alcuni giorni dopo [precisamente il 23 Giugno] sono andato sempre in Cattedrale – con L’Unitalsi – per la messa e la processione del Corpus Domini, un evento che non può mancare per un Cristiano, perchè rappresenta la presenza del corpo di Gesù nell’ostia consacrata.
Vi lascio con un piccolo collage di tre foto dei due eventi, e il video che ho realizzato per il Solstizio d’estate.
Buona serata 🖐️🙂

Arriva Natale

Mancano ancora pochi giorni e saremo nuovamente a Natale.
Un pò di giorni fa mi sono divertito a girare per le vie di Bari con la telecamera e il cellulare per realizzare dei video delle varie luci Natalizie.
Cosa ne è venuto fuori? Un video di 5 minuti che ho pubblicato su youtube e che trovate alla fine di questo post.
Ma tornando al Natale, la vera luce nascerà il giorno 25: Gesù, la luce del mondo.
La luce che se seguita potrà aiutarci nel cammino della nostra vita terrena.
Cosa scrivere ancora, auguro un sereno Natale a chi si trova in difficoltà, a chi è messo alla prova per una malattia, a chi fa i salti mortali per arrivare a fine mese, a chi nonostate tutte le difficoltà della vita, ha ancora il coraggio di sorridere.
Auguri a tutti quelli che passano da qui, un tempo erano molti di più ma non fa niente, buon Natale e buona visione per chi avrà piacere di vedere il video presente in questo post.

Il video del pellegrinaggio

Rieccomi a scrivere nuovamente in questo blog, vi sono mancato?
Su su dite di si, magari mi fa piacere, no? 😀
Comunque, bando alle chiacchiere, eccomi qui dopo l’ennesimo pellegrinaggio a Lourdes! Questa volta c’ho messo molto più tempo del previsto per creare un nuovo post, avevo intenzione pubblicare qui un video che realizzo ogni anno, diciamo che è diventata un abitudine.
Pensandoci bene però, forse ci ho messo meno dello scorso anno, perchè l’altra volta youtube mi ha eliminato il video per via della musica sotto copyright.
Ad oggi invece non ci sono avvisi sul diritto d’autore e il video è accessibile a tutti, dura meno di quelli precedenti, perchè non ho voluto esagarare e mettere alla prova la pazienza dello spettatore 😛
Che altro dire, buona visione a chi avrà il tempo e la curiosità di vederlo, ah, se volete lasciate le vostre impressioni nei commenti, grazie 🙂

Meteo Lourdes

Quando si va a Lourdes non si sa mai che tempo aspettarsi, ci sono pellegrinaggi dove il sole la fa da padrona, ma anche altri in cui la pioggia arriva implacabile e non cessa di smettere…
Ricordo una volta che la pioggia non ci ha abbandonato mai! Dal primo giorno all’ultimo è stata sempre con noi, anche se sinceramente ne avremmo fatto volentieri a meno.
Vedendo le previsioni, la prossima settimana il tempo dovrebbe essere buono, infatti ci saranno diversi giorni soleggiati, solo gli ultimi giorni arriveranno le nuvole.
Ecco, come accade dal 2005 ad oggi anche quest’anno avrò la fortuna di recarmi a Lourdes per vivere nuovamente l’esperienza del pellegrinaggio con le solite corse visto gli appuntamenti molto ravvicinati, ma sò già che sarà una settimana diversa dove avrò modo di ritrovare Maria in quella grotta…. Non vi preoccupare, sarete nelle mie preghiere come ho sempre fatto ☺
L’arrivo alla stazione di Lourdes dello scorso anno

Su di te sia pace

Ieri mattina qui a Bari si è svolto un evento molto bello e significativo, la mia città è stata scelta per l’incontro tra 22 patriarchi delle chiese e i capi delle comunità cristiane del Medio Oriente.
Il Papa e tanti fedeli hanno pregato per la pace nei paesi martoriati dalle guerre. Papa Francesco è il quinto Papa nella storia di Bari, dopo la visita di Ratzinger nel 2005.
Sono stato presente all’evento con l’Unitalsi, ci siamo svegliati presto per partecipare, ma ne è valsa la pena.
Qui lascio un piccolo video che ho realizzato, scusate alcune parti mosse, ma non ero vicinissimo al palco.
Buona visione 😀

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: