Caccia ai file duplicati

A volte senza volerlo conserviamo nel nostro pc doppioni di file,  che occupano solo spazio che può essere impiegato in modo diverso.
C’è un programma gratuito che fa questo lavoro per noi, si chiama AllDup e possiamo scaricarlo da questo sito: www.allsync.biz/en_alldup.htm
Una volta giunti alla pagina indicata facciamo clic sulla voce “Download
nella pagina successiva troveremo per primi dei programmi a pagamento, ci spostiamo più in basso e troveremo il programma che ci interessa: AllDup

Le immagini riportate in quest’articolo si riferiscono alla versione del 2012 ora invece c’è quella del 2013 ma il programma è lo stesso

che è gratuito, facciamo clic su uno dei Server, inizieremo a scaricare il programma ovviamente dopo aver scelto la cartella di destinazione

in seguito scegliamo tra le voci “Apri cartella” e troveremo il programma in formato zip

selezioniamo il flie, facciamo clic con il tasto destro del mouse e scegliamo “estrai qui”
dopo alcuni secondi vedremo l’icona del programma, ci facciamo clic 2 volte, scegliamo il linguaggio (solo Inglese o Tedesco), optiamo per l’inglese (più comprensibile) e clicchiamo “Ok”

si aprirà la schermata di installazione, clicchiamo si “Next”

Accettiamo la licenza mettendo il segno di spunta e facciamo nuovamente clic su “Next”

Vedremo un’altra schermata che ci dice a cosa serve il programma, ri-clicchiamo su “Next”, vedremo ldove verrà installato il programma, potremmo anche cambiare cartella, dopo aver scelto facciamo clic ancora su “Next” in basso

e nella schermata successuva ancora “Next”

infine decidiamo se creare un collegamento per tutti gli utenti del pc sul desktop

e in seguito un collegamento nel menu. Finalmente Installiamo il programma!

A installazione terminata clicchiamo su “Finish”
Avviamo il programma e vedremo questa schermata dalla quale possiamo selezionare che dischi dobbiamo controllare.

adesso facciamo clic su “Start Search” in alto
dopo la ricerca che può durare in base a quanti file ci sono nel disco avremo tanti risultati come quello qui sotto

possiamo vedere che ci sono dei duplicati, ne selezioniamo uno e guardiamo l’anteprima

dopo esserci resi conto se i file sono uguali possiamo scegliere di eliminarli, rinominarli o spostarli.

Buona ricerca 🙂

 

Inserire nuvolette stile fumetto nelle foto

Ho scoperto da poco un sito che permette di inserire nelle nostre foto o immagini le famose nuvolette dei fumetti.
Troviamo una foto e poi rechiamoci a quest’indirizzo : http://www.superlame.com
Una volta arrivati nella pagina principale facciamo click sulla voce “Start Here!
Fum1
Nella pagina successiva guardando in alto scegliamo la voce “Upload Image
Fum2
troviamo la nostra immagine e ci clicchiamo su due volte

 

Fum3
dopo un po’ vedremo la nostra immagine

 

Fum4
adesso riguardiamo in alto e scegliamo “Add a balloon

 

Fum5
Vedremo apparire una nuvoletta (ne possiamo mettere quante ne vogliamo).

 

Fum6
Cliccando all’interno della nuvoletta possiamo scrivere ciò che vogliamo, e poi abbiamo queste funzioni:
Con la Fum7 in alto a destra cambiamo il carattere;

 

con la piccola nuvoletta gialla Fum8 cambiamo la forma della nuvoletta (quando usiamo questo tasto vedremo in basso a destra apparire questo simbolo Fum11  con il quale possiamo ingrandire o rimpicciolire la nuvoletta (tasto sinistro del mouse spostando nelle varie direzioni);

 

con il cerchio Fum9 aggiungiamo un bordo nero evidenziando la nuvoletta;

 

con questo simbolo Fum10 mettiamo una specie di freccia verso la bocca del soggetto – (questo tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e spostandolo);

 

 quando abbiamo finito facciamo click sulla voce “Save image” che troviamo sempre in alto.

 

Fum12
ci apparirà un anteprima, se ci piace facciamo clicl sul tasto “Good” se invece vogliamo cambiare su “Back

 

Fum13
avremo questo risultato:

 

Fum14
Ora possiamo salvare l’immagine nel pc, inviarla tramite email, annullare tutto o crearne una nuova.

 

Fum15
Spero che questa cosa possa esservi utile, la ritengo una cosa carina.
Buona giornata a tutti, Emilio 🙂

Pagare WhatsApp con la Paypal

waWhatsApp è uno dei più diffusi programmi di messaggistica istantanea utilizzato dai cellulari recenti, basta avere un abbonamento con il nostro gestore di telefonia mobile. Il primo anno è gratuito, dal secondo si paga, il costo è irrisorio, solo 0,89 centesimi l’anno. La domanda che si pongono in molti è: come faccio a rinnovare l’abbonamento? E’ una cosa semplice, qui vediamo come pagare il programma tramite PayPal.

Sul mio telefono sta’ per scadere il primo anno:

 wa01

Selezioniamo con il dito la voce “Invio Url per pagamento

vedremo una nuova schermata:

wa02

Digitiamo il nostro indirizzo email nella voce “A” che possiamo riscrivere sotto nella parte su “Da”.
Premiamo invia.

(Volendo possiamo ricopiarci tutto l’indirizzo di pagamento e incollarlo nella parte dove di solito digitiamo l’url del nostro browser preferito).

Ci apparirà una pagina con due voci, facciamo click su PayPal

wa03

In seguito vedremo questa pagina riepilogativa, qui inseriamo indirizzo email e password PayPal:

wa04

Ora non ci resta che fare click sul tasto “Paga adesso

wa05

dopo pochi secondi se tutto va a buon fine vedremo quest’avviso:

wa06

Ci arriverà anche un avviso su WhatsApp e controllando dalle impostazioni verificheremo che il rinnovo ha avuto successo.

wa07

Buon pomeriggio a tutti

Emilio

Se vi va seguite le mie pagine su Facebook

sc

Scrat – il blog

BL

BariLife

 

 

Come avere un’email temporanea

emailSempre più spesso, quando si compila un modulo, o ci si registra a un servizio web bisogna fornire la propria mail .
In diversi casi questo comporta degli svantaggi come invio di email pubblicitarie che possono intasare il nostro indirizzo email. Esiste da diverso tempo un servizio che crea una email temporanea che possiamo utilizzare in questi casi.
In rete ci sono diversi siti che propongono questo, uno in lingua inglese è questo: Tempinbox.com, se abbiamo difficoltà con l’inglese possiamo utilizzare invece questo: Emailtemporanea.net di quest’ultimo parleremo in questo post.
Una volta arrivati alla pagina principale facciamo click sulla voce: Servizi di Email temporanea. Nella pagina successiva ci sono 4 possibilità

mail0

Scegliamo la terza “10 Minutemail
Avremo subito un nuovo indirizzo email che durerà 10 minuti
ora possiamo utilizzare questa email temporanea per 10 minuti infatti guardanto sotto l’email creata vedremo un timer che scala i minuti

in questo tempo per aggiornare la pagina premiamo F5 sulla tastiera, se non riceviamo nessuna email possiamo cliccare su questa scritta (ovviamente prima che il tempo termini)

quando arriva l’email vedremo un’avviso come questo sotto, facciamo click su “Show

dopo possiamo o cancellarlo o lasciare tutto invariato anche perchè l’indirizzo temporaneo sarà inutilizzabile e il suo contenuto diverrà inaccessibile.
Spero di esservi stato utile, serata

Emilio

Eliminare aartemis

L’altro giorno dopo aver installato un programma per provarlo mi sono ritrovato la pagina iniziale del mio browser variata con un’altra di un motore di ricerca con il nome di Aartemis.com 😐
Tra me e me mi son chiesto: ma questa pagina di ricerca da dove è spuntata?? Allora vado nelle impostazioni del mio browser e rimetto la pagina iniziale precedente.
Tutto sembra andare bene, finisco di navigare tra le pagine web e spengo il pc. Il giorno successivo dopo aver riavviato il pc e il browser, riecco nuovamente la pagina non richiesta in bella mostra! 👿
Dopo diversi tentativi questa stramaledetta pagina iniziale torna sempre come prima…. faccio una ricerca sul web e capisco che questo famigerato Aartemis è un malware o per dirla più semplicemente un virus!
Ma come faccio a rimuoverlo definitivamente? Dopo svariati tentativi penso di aver risolto la cosa con un programma gratuito che si chiama Adw Cleaner.

ADW01

Basta andare a questa pagina e scaricarlo: http://www.bleepingcomputer.com/download/adwcleaner/dl/125/
Una volta aperto il programma facciamo click sul tasto
ADW02“Scan” con l’icona della lente di ingrandimento.
Inizierà il controllo del pc per verificare la presenza di virus malware e quant’altro.

ADW03

dopo un po’ avremo il resoconto del controllo effettuato

ADW04

Il nostro pc è infetto! Adesso facciamo click sul tasto

ADW05

“Clear”, per cancellare tutto ciò che rallenta il pc e crea altri problemi simili.
una volta terminata la cancellazione vedremo quest’avviso:

ADW06

Tutti i programmi inutili sono stati eliminati! :mrgreen:

ADW07

Ci apparirà un altro  avviso che ci spiega che il nostro computer conteneva programmi con pubblicità invasiva e potenzialmente pericolosi.
ADW08
Ora riavviamo il computer così le modifiche fatte dal programma verranno confermate.

ADW09

Dopo aver riavviato si aprirà il blocco note con il resoconto di ciò che è stato fatto
ADW10
Adesso il nostro pc è pulito e possiamo navigare in tranquillità senza rotture di scatole 😀
 

No alla web tax – Salviamo il Web e il Digitale italiano

no20censuraVi invito a leggere attentamente quest’articolo, ne va della nostra libertà

Ecco che ci riprovano, è passato un pò di tempo ma la situazione sembra peggiorata….
Infatti con gli emendamenti alla Legge di Stabilità 1.1702 e 1.1643, (Edoardo Fanucci – PD e Francesco Boccia – PD) già approvati dalla Commissione Bilancio della Camera, gettano pesanti ombre sul futuro del digitale in Italia.
In poche parole la norma prevede che i giganti del web, da Google ad Amazon passando per Facebook e Ebay, dovranno avere la Partita Iva italiana.
Cosa significa? Che i siti di ventita on line sprovvisti di una Partita iva Italiana o si adeguono o non potranno vendere nulla in Italia. Lo scopo è quello di far pagare anche a tali siti un’ulteriore tassa. In tal modo a chi interesserebbe il mercato Italiano???  Noi saremo tagliati fuori da tutto!
Come se non bastasse, il governo ha varato un decreto che sferza un altro micidiale colpo sui motori di ricerca e sulla stessa libertà di informazione. Tra un pò prima di “linkare, indicizzare, embeddare, aggregare” un contenuto giornalistico sarà necessario chiedere il permesso all’editore. Questa è la fine dei provider di ricerca che indicizzano le ultime notizie per poi rimandarvi eventualmente alla fonte. Il linkare riguarderebbe anche i blog, i quali si ritroveranno a domandarsi se possono ancora inserire collegamenti ipertestuali agli articoli dei giornali, o citarne stralci, senza dover essere costretti a firmare improbabili contratti con Rcs o con il Gruppo Editoriale l’Espresso, quell’”aggregare” evoca scenari esilaranti nei quali potrebbero diventare illegali in un colpo solo tutti i feed reader privi di autorizzazione e trasformare i vostri pc in tante pericolose rotative clandestine.
Infine senza alcun dibattito parlamentare l’Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ha varato una delibera togliendo il potere giudiziario ai magistrati e conferendolo agli avvocati delle lobby, i quali in presenza (a loro insindacabile giudizio) di “un’opera, o parti di essa, di carattere sonoro, audiovisivo, fotografico, videoludico, editoriale e letterario, inclusi i programmi applicativi e i sistemi operativi per elaboratore, tutelata dalla Legge sul diritto d’autore e diffusa su reti di comunicazione elettronica”, potranno segnalarla all’Agcom che nel giro di pochi giorni potrà ordinare agli internet provider di oscurarla o rimuoverla. In caso contrario il nostro provider rischia una sanzione che può arrivare fino a 250mila euro. Mentre per i blog e siti che violano c’è il rischio dell’oscuramento parziale o totale. Viva la democrazia!

Vi invito a condividere questo post e a firmare la petizione presente al link qui sotto:

http://www.change.org/it/petizioni/governo-parlamento-nowebtax-salvate-il-web-e-il-digitale-italiano#share
Magari riusciamo a fermare questa cosa contro la libertà di ogni singolo cittadino Italiano.

A che velocità va la mia connessione?

In rete ci sono diversi servizi che ci fanno capire la velocità della nostra Adsl, uno dei più semplici è Speed test.
Rechiamoci a quest’indirizzo: www.speedtest.org

Vedremo in alto questa scritta che non c’entra nulla (ce ne potrebbero essere altre in giro) che consiglia di fare una scansione del pc per verificare se ci sono eventuali errori (ma di solito questo serve per fare installare programmi molto fastidiosi di cui non abbiamo assolutamente bisogno, quindi non fate nessuna scansione perchè NON SERVE)

La schermata che ci interessa è questa sotto:

facciamo click su “Start speed test”, dopo alcuni secondi partirà il test
Quando il test sarà finito vedremo in alto la nostra velocità in Download e in Upload

 Buona giornata 🙂

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: