Gratta, vinci e Qrcode

Ogni tanto mi capita di essere contattato per fare delle ricerche di mercato su vari prodotti che devono essere messi in vendita, l’altro giorno l’intervista era sui gratta e vinci. 
In pratica vogliono lanciare sul mercato una nuova concezione di gratta e vinci, infatti oltre ai tradizionali biglietti in cui si gratta troveremo un codice che possiamo scansionare – con il nostro cellulare – con un applicazione chiamata Qrcode. 
Una volta fatta la scansione andremo sul sito del gratta e vinci e apriremo il gioco corrispondente al biglietto acquistato, da qui possiamo giocare a un gioco simile alle solite app solo che in questo caso il gioco è reale in quanto possiamo vincere o perdere dei soldi.  
Conclusioni, credo che ci mancava proprio questa cosa per i giocatori incalliti… questa novità può rendere ancora più frenetica la voglia di gioco e il conseguente sperpero di soldi.  
Lo stato ci dice di giocare con responsabilità, ma ci incita a giocare lo stesso e soprattutto senza limiti

4 Rievocazione del Gran premio di Bari

4 Rievocazione Chi se li ricorda i Gran premi degli anni 50?
Quelli in bianco e nero dove le auto sfrecciavano a 100 all’ora (velocità ridicola paragonata a quella che raggiunge un auto da corsa moderna) e i piloti aveva un abbigliamento molto diverso da quelli attuali.
Bene, un tuffo nel passato l’abbiamo avuto la settimana scorsa nella mia città, Bari.
Una cinquantina di auto d’epoca hanno sfilato per le via del centro cittadino, tre giorni belli e da ricordare, in cui la popolazione barese ha partecipato entusiasta a quest’evento.
Ammetto che anch’io sono rimasto affascinato nel vedere certi modelli che hanno un valore inestimabile per i proprietari e forse anche per gli appassionati.
Per l’occasione ho fatto diverse foto, ma qui pubblico un video per farvi vedere com’è stata la sfilata del giorno precedente alla gara svoltasi domenica 3 Marzo.
Buona visione 🙂

Putignano e il carnevale

ImpoveritoreEccomi nuovamente a aggiornare questo blog, scusate la latitanza 🙂 Giorni fa sono stato nuovamente nella città di Putignano per assistere alla sfilata dei carri allegorici di carnevale. Questo è il terzo anno consecutivo che ci vado con l’Unitalsi – associazione che frequento dal 2008. Resto sempre incantato sulla realizzazione di un carro di cartapesta, c’è bisogno di tanto impegno da parte degli artisti cartaperstai, sia nella forma da dare a tutti i personaggi sia ai movimenti da fargli fare. Un lavoro non indifferente che dura diversi mesi, ma come si fa poi una volta finito il carnevale distruggere un opera del genere?? Non ne sarei capace. Il carnevale certo non piace a tutti, o lo ami o lo odi. A me ultimamente piace 😀 Vi lascio un video che ho realizzato, magari vi farà piacere vederlo Buona giornata e sopratutto buona visione :mrgreen:

Le sfilate di carnevale

farinellaVi piace il carnevale? Quando ero bambino mi piaceva molto, era bello travestirsi e giocare con gli altri bambini. 
Poi crescendo ci sono stati altri interessi e il carnevale è stato accantonato.
Ultimamente invece è ritornato di moda perchè tramite l’associazione di cui faccio parte sia lo scorso anno che questo abbiamo trascorso delle piacevoli giornate gustando le sfilate dei gruppi mascherati e dei maestosi carri di cartapesta.
Siamo stati a Putignano, città famosa anche per questo evento, la gente che giunge lì viene anche da paesi lontani e anche dalla provincia di Napoli. Insomma una giornata da ricordare, forse un pò freddina ma tutto sommato è stata bella.
Vi lascio un filmato che dura un pò più di 20 minuti, sicuramente non è come esser lì dal vivo ma è già qualcosa 🙂
Buona visione

Un pò di cabaret

capursocabaretD’estate si sa che si è portati di più a uscire e a stare all’aria aperta.
Meglio che stare davanti alla tv boccheggiando per il caldo e con condizionatore/ventilatore acceso, non credete??
Ci sono tanti eventi in giro, a Bari però da quel che ricordo non ne fanno molti, mentre nei paesi della provincia c’è più offerta, forse si organizzano meglio. Il bello di queste cose è che il più delle volte sono gratis 🙂
Sabato e Domenica scorsi son stato nella vicina Capurso e ho visto “Capurso in Cabaret” ai quali hanno partecipato i comici Antonello Vannucci, Chicco Palmieri e Pietro Sparacino.
Il primo non lo conoscevo anche se è Barese, il secondo è Campano – l’unico che avevo già visto a Zelig – mentre l’ultimo è Siciliano.
Insomma due belle serate all’insegna del divertimento.
Ho fatto un pò di foto e dei filmati, quest’ultimi lì ho uniti e pubblicati sul canale video che gestisco da 2 anni. Il canale è presente su youtube e su facebook con la pagina che rimanda al canale stesso. 
Vi lascio con questo filmato che è fatto da spezzoni – è stata eliminata la parte dove è presente il comico di Zelig perchè quest’ultimo mi ha contattato privatamente sul canale dicendomi che chi detiente i diritti dei testi non voleva la pubblicazione – è un pò mosso in diverse parti, dura la bellezza di 1h e 4 minuti ma in compenso è molto divertente. Buona visione 😆
Mi raccomando scrivete le vostre impressioni nei commenti 🙂

Test: Non è vero… ma tu ci credi?


Ecco un nuovo test che pubblico in questo blog [è il 15°] la lista degli altri già presenti la trovate in basso.

Attenzione, conta la maggioranza di risposte A, B, C per poi leggere il profilo corrispondente

1 – Devi prendere una decisione importante, Sei indeciso tra due opportunità: la prima è più bella, la seconda è più utile. Hai deciso per la seconda quando una chiromante per strada ti dice qualcosa che richiama la prima. Cosa fai?
 
A. Hai deciso: farai la scelta più utile (C);
B. Rimetti tutto in discussione e valuti nuovamente pro e contro (B);
C. Hai deciso: farai la scelta più bella (A).
2 – Rispondi senza riflettere. Giocheresti al lotto?
 
A. Perché no? Potrebbe essere divertente (C);
B. Si è una bella opportunità (B);
C. No, non vincerei mai (A).
3 – Scegli tra le frasi che seguono, quella che più ti colpisce:
 
A. Una puntura di zanzara prude di meno, quando sei riuscito a schiacciare la zanzara (B);
B. La pazienza è l’arte di sperare (C);
C. Bisogna lasciare la ragione agli altri perché questo li consola di non aver detto altro (A).
4 – E’ sera. Stai scrivendo un documento al pc. All’improvviso salta la luce e quando torna, scopri che hai perso tutto il lavoro. Cosa fai?
 
A. Ti rimbocchi le maniche (C);
B. Spegni il pc, ci penserai domani mattina (A);
C. Ti prendi un attimo di pausa e poi ricominci (B).
 
5 – Sogni dei numeri: li giochi?

A. Non ci penso neanche (C);
B. Si, hai visto mai… (A);
C. No, ma poi controllo se sono usciti (B).
6 – Nella vita, secondo te, occorrono:
 
A. Bontà, fortuna e speranza (B);
B. Ironia, impegno e fortuna (C);
C. Fortuna, astuzia e simpatia (A).
7 – Quale tra le cose che seguono non faresti mai?
 
A. Passare sotto una scala (C);
B. Farti attraversare la strada da un gatto nero (A);
C. Prendere un appuntamento di venerdì 13 o 17 (B).
 
test
Risultati
Profilo A
Sei superstizioso, ma non lo consideri un difetto, bensì un modo per non  affrontare la vita da soli. Rispettare piccoli rituali o credere nella magia  e nella fortuna ti fa sentire più sicuro, perché, se il caso esiste, senti  di poter operare liberamente le tue scelte, certo che comunque le cose  andranno nel migliore dei modi. Tra corni rossi e corna fatte al momento giusto, insomma gli ostacoli ti sembrano più facili da superare. Attento, a  volte è la superstizione il più grande degli “impedimenti”.
Profilo B
Tu sei la prova del detto: “Non è vero ma ci credo”. Sei sempre a caccia di segni. La superstizione in quanto tale ti fa sorridere, ma se, in momenti importanti della tua vita o della tua giornata, vedi qualcosa di “sospetto” preferisci rimandare appuntamenti e decisioni. Non si sa mai… I rituali tradizionali non fanno per te, neppure li conosci, ma hai piccole “magie” personali, dalla camicia fortunata ad un
giorno del calendario, che non manchi di utilizzare quando il caso – con la  “c” minuscola – lo richiede.
Profilo C
Non sei superstizioso ed anzi ti lascia perplesso chi crede nella magia e nell’occulto. Sei sempre pronto a dimostrargli che si sbaglia, che sia rompendo specchi o passando sotto una scala. La ragione prima di tutto: tu credi nel sudore e nella fatica con cui si costituiscono i propri traguardi, sei convinto che contino solo merito e impegno. Nemmeno di fronte a coincidenze insolite e misteri hai un attimo di dubbio. Tutto spiega. A volte, però, ti dispiace non riuscire a credere nella magia della fantasia.

Ho come prevalenza di risposte C

Mi raccomando scrivete nei commenti il vostro risultato 🙂

Buona giornata a tutti

Elenco Test già Pubblicati in ordine cronologico:

1) Siete veramente generosi?
2) Chi ci osserva cosa pensa di noi?
3) Siete riflessivi o istintivi?
4) Siete nomadi o stanziali?
5) Avete il dono dell’ironia?
6) Siete persone positive?
7) Quali sono le tue priorità?
8) A che velocità vai?
9) Che tipo di videogame sei?
10) Quale tipo di ladro saresti?
11) Siete veramente Generosi?

 12) Qual’è il vostro grado di socievolezza?

13) Risvegliate il vostro senso predominante!
14) Che Babbo Natale sei?

Le Frecce tricolori e la festa dei Baresi

English: Frecce Tricolori in full formation at...Come tradizione in questi giorni Bari e invasa da gente dei paesi limitrofi ma anche da persone che vengono da più lontano, detti anche: L’ziazi’ (I forestieri). Qui da tradizione oltre alle varie funzioni per il Santo patrono S. Nicola si festeggia anche con la gara pirotecnica e l’esibizione delle frecce tricolori. 🙂
Quest’ultima era una vita che non la vedevo, infatti per via del lavoro non potevo recarmi sul lungomare per assistere a questo spettacolo fatto di acrobazie di ogni genere che attira grandi e piccini. Bene ieri finalmente son riuscito a parteciparvi ed è stato davvero bello e mi sono dilettato a fare un filmato e diverse foto. Qui sotto trovate il filmato, mi auguro che vi piaccia, buona visione a tutti 🙂
Ps: siate clementi ovviamente è un filmato amatoriale.

Le frecce tricolori a Bari [8 Maggio 2013]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: