Mandato a quel paese

Oggi sono stato mandato a quel paese per ben due volte, la prima perché ho suonato il clacson a un’auto che non mi ha dato la precedenza, la seconda da un’altra auto che ha invaso la mia corsia perché doveva sorpassare un camion. Spesso penso che chi rispetta le regole è davvero una minima parte confrontandola a chi non lo fa…
Ammetto che anche a me è capitato non rispettare delle regole, ma dopo ho capito di aver sbagliato, cosa che credo non abbiano capito i personaggi incrociati stamane.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: