Festival di Sanremo? No grazie ho smesso!

Sono anni che non lo vedo e anche quest’anno farò lo stesso! Non mi piaceva prima figuriamoci adesso.
Cosa dire del festival più chiacchierato d’italia? Che è l’unico rimasto (tranne Castrocaro), prima c’erano tanti altri festival in giro, uno era il festival di Napoli, poi c’era Azzurro, e infine il Festival Bar.
Tutti chiusi per sempre, c’è rimasto solo questo, che qualcuno dice (quel qualcuno secondo me ha bevuto e anche tanto) che è il peggio meglio della canzone Italiana…ma quando mai?? E il peggio dove lo trovo?? :mrgreen:
Eppure c’è gente che non vede l’ora che inizi… per vedere i cantanti (preparate la lattuga!) e sopratutto gli ospiti stranieri e non [che non vengono gratis, anzi, li paghiamo noi con il canone…vedi Celentano che però devolverà in beneficenza il suo compenso].
Come si dice: Contenti loro, contenti tutti! Dal 14 al 18 febbraio io cambio canale!
Il Festival secondo me doveva essere come quello nel video qui sotto, mi sarei affrettato per stare in prima fila!! 😀

Spezzone tratto dal film Madonna che silenzio c’è stasera (1982)

Un’ascolto mirato

Se abbiamo voglia di ascoltare e vedere dei video musicali di un gruppo o cantante specifico possiamo recarci a questo sito: http://www.ascoltaremusica.net
Qui in un campo in alto a destra scriviamo la canzone o il cantante e cerchiamo

dopo vedremo un’elenco simile a questo in basso
cliccando sul nome della canzone si aprirà il video, in tal modo possiamo vedere e ascoltare i video presenti su you tube o in altri siti simili senza impazzire per trovarli perchè per es. su you tube se scrivo il nome di un cantante oltre ai risultati giusti trovo anche cose che non c’entrano nulla con la mia ricerca.
Ho scoperto questo sito per caso, spero che possa tornarvi utile.
Buona giornata e buona domenica
Emilio


Le ricerche di Vpleer

Vpleer è  un motore di ricerca che permette in pochi click di cercare, ascoltare, scaricare musica da internet,ma anche video e immagini, senza bisogno di nessun software specifico.
Una volta giunti alla home page scriviamo il cantante o la canzone che cerchiamo.

poi apparirà un’elenco

Se clicchiamo sull’icona del Play, partirà la canzone, mentre se facciamo click sull’icona  vedremo la qualità dell’mp3 (bitrate del file e la dimensione), mentre facendo click su potremmo scaricare la canzone.
Uguale il funzionamento per quanto riguarda i file video e immagini, infatti verrà fornito un elenco di risultati, e cliccandone uno si potrà scaricarlo, vedere un anteprima o leggerne il testo.

Un pò alla volta “Costruire”

La Nostra Vita

Image by Giuseppe Romano via Flickr

Ogni giorno costruiamo la nostra vita, con tanti piccoli tasselli, come un puzzle.
E come i pezzi dei puzzle molte cose hanno una forma strana (non è tutto perfetto) ma si incastrano perfettamente tra di loro.
La nostra vita man mano prende forma a seconda della strada che decidiamo di percorrere.
Poi alla fine quasi tutti i tasselli sono stati messi al loro posto e possiamo dire di aver vissuto.
Vi lascio un video trovato su youtube creato amatorialmente da qualcuno con le immagini, ma la musica è di Niccolò Fabi, che descrive la vita in “costruzione”
Buon ascolto e buon sabato
Emilio

Dal waka waka al loca loca

Ultimamente mi sono avvicinato alla lingua spagnola e stò ascoltando spesso la musica di Shakira, una delle cantanti più popolari e più seguite al mondo.
Questa cantante riesce a creare dei veri e propri tormentoni, ultimo il Loca loca, e non dimentichiamoci che prima però c’è stato il Waka waka.
A parte alcune canzoni che non sono molto orecchiabili, le altre che ha fatto precedentemente sono state davvero dei successi e ovviamente “tormentoni”, come non ricordarsi di Hips Don’t Lie, Whenever, Wherever o La tortura?
Un’elenco di tormentoni l’ho trovato qui (più che altro sono canzoni estive).
Personalmente penso che ci sono tormentoni gradevoli e altri proprio stupidi… voi che ne pensate di queste canzoni che diventano così popolari?
Tornando a Shakira, la cantante è “impazzita” [per modo di dire] e impazziranno anche  i suoi fan quando la vedranno in quel di Torino il 27 Novembre 2010.
Sarebbe bello andarla a vedere perchè è una cantante che trascina il suo pubblico (ho visto dei suoi concerti in dvd),  sicuramente vederla dal vivo mi farebbe un certo effetto, ma non sono ancora impazzito, fortunatamente 😀
Per chi è interessato la traduzione della canzone Loca di Shakira la può trovare qui, a me non dice nulla anzi direi che il testo è anche brutto tradotto in Italiano, meglio ascoltarlo in Spagnolo e non capire quello che si sente.

Urlando contro il cielo

Questo è il terzo intervento della categoria musica, non perché non mi piace la musica ma perché non avevo da scrivere altro su quest’argomento.

Urlando contro il cielo

Bari: 11/09/2010 Questa la data programmata per il concerto di uno dei cantanti più affermati nel panorama italiano, sto parlando di Luciano Ligabue, tanti anni fa lo vidi al Palaflorio di Bari, saranno passati forse più di 6 anni

Quest’anno invece il concerto di Luciano Ligabue era all’Arena della Vittoria

 Niente, però, di già visto o sentito. Il cantautore, infatti, è stato innovativo  con effetti speciali diversi per ogni canzone: c’erano 3 grandi schermi [uno centrale e due laterali] per accompagnare la musica con le immagini, coriandoli scintillanti simili a fuochi d’artificio, e altro ancora.

Un concerto durato circa 2 ore e mezza nel quale ci sono stati brani vecchi e nuovi, ma tutti marchiati dallo stile inconfondibile del Liga, capace di cantare l’amore con “Ci sei sempre stata”, l’energia con “Quando canterai la tua canzone”, la difficoltà della scelta con “La linea sottile”, lo sfogo con “Caro il mio Francesco” e, infine, la speranza con “Il meglio deve ancora venire”. Poi ci sono stati brani storici come: Balliamo sul mondo, Piccola stella senza cielo, Questa è la mia vita. Insomma un concerto da ricordare.

Una considerazione: questo cantautore riesce sempre a trasmettere tanto al suo pubblico perché le sue canzoni sono vere e raccontano la vita di tutti i giorni. Poi la musica se si chiudono gli occhi fa sognare e non bisogna mai smettere di sognare, guai a farlo.

Buona giornata

 

  Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

, ,

Relax con il Rock

 

Relax con il Rock

 

Alzare il volume mentre si ascolta musica rock aumenta il senso di benessere e migliora i rapporti con gli altri.
 
Questo è quello che conferma una ricerca dell’università di Manchester: Ascoltare musica rock ad alto volume rilassa.
I ricercatori esaminando le aree del cervello che vengono stimolate dall’ascolto, hanno registrato il rilascio di ormoni che rilassano l’individuo e aumentano la sua calma e disponibilità nei confronti di quelli che lo circondano. Non soltanto la partecipazione a concerti quindi, ma anche all’ascolto domestico con l’amplificatore al massimo della potenza ha questi effetti positivi sul corpo umano, ma il volume non deve superare i 90 decibel. 

 

La parte dell’orecchio sottoposta a stimolazione, il saccolus, non sembra avere un ruolo attivo nella funzione uditiva, ma è strettamente collegato alle aree del cervello che controllano la rabbia e le risposte agli stimoli sessuali ed edonistici.

 

Queste, quando tali desideri sono appagati, rilasciano un particolare tipo di ormoni responsabili del senso di benessere diffuso, insomma per dirla alla AC/DC “Let there be rock”.

 

Ma secondo voi se metto la musica a tutto volume si rilassano anche i miei vicini di casa? Credo proprio di no

 

  
Qui su Bryan Adams una vera e propria icona del Rock
  
Buona giornata a Tutti

Emilio

  

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook 

,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: