Dimagrire ridendo

.

Giorni fa questo spazio ha ricevuto un’altro premio, come mia abitudine pubblico tale premio in basso a l’intervento che state per leggere.

Dimagrire ridendo

 

Secondo uno studio inglese, ridere per un’ora al giorno fa consumare le stesse calorie di mezz’ora di sollevamento pesi, e la “Terapia della risata” protratta per un anno può far perdere fino a 5 Kg l’equivalente di una taglia. 
Un sincero scoppio di risate da benefici al corpo come un “mini-allenamento aerobico”. Il cuore batte più velocemente e aumenta il flusso sanguigno in tutto il corpo, il petto è costretto a salire e scendere, mentre i muscoli addominali devono lavorare sodo per tenere il passo, stringendo la pancia.
I vantaggi non finiscono certamente qui: “L’ilarità richiede l’aiuto di almeno 15 muscoli facciali, rendendoli morbidi e dalla pelle luminosa”, senza contare che ridere favorisce la produzione di endorfine, riducendo lo stress.
Altri studi mostrano che ridere è benefico per il cuore, riduce il colesterolo e rafforza il sistema immunitario. “Basta mezz’ora di sitcom al giorno per perdere in un anno almeno 3 Kg.

 

Quindi, per dimagrire non servirebbero più palestre e diete, ma basta un’oretta di risate per bruciare circa 100 calorie.
Onestamente resto scettico, come fa a dimagrire una persona che per esempio pesa 100 kg stando seduta e senza muoversi un po’?
Comunque a me piace molto ridere, infatti sono una persona allegra.
Non si nota dal Blog, vero?
Qui in basso pubblico un video bellissimo che secondo me rimarrà una delle cose più divertenti della storia televisiva Italiana.

Paolo Bonolis e i fratelli Capone (Tira & Molla 1998)

 

Buona giornata e buone risate a tutti

 

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

 

 

Seven Somethings

Sette Cose (Seven Something) è il nome di questo premio che giorni fa ho ricevuto da Stella [che ringrazio nuovamente], una bella persona che conosco da tempo grazie al mio blog.

Il premio si chiama Sette cose perché chi lo riceve deve fare un elenco di sette cose che ama. Personalmente amo:

1 La mia famiglia;

2 Le amicizie vere;

3 Allenarmi in palestra tra attrezzi e pesi; 

4 La mia squadra del cuore: Il Bari;

5 Andare al Cinema; 

6 Aiutare gli altri con il volontariato;

7 Fare una bella doccia calda.

Ora da regolamento posso girare il premio solo ad altri 7 amici che hanno un blog, quindi chi non è presente in questa piccola lista non deve offendersi.

Detto questo giro il premio a:

SilviaMaria GraziaSemplicesaiCarmeloMonicaLady A – Elena

 

 

Immagini riflesse

Questa piccolo guida illustra come aggiungere un effetto di riflesso alle nostre immagini, buona lettura

Immagini riflesse

Non tutti sanno che esiste un sito che può aggiungere ai nostri scatti l’effetto “Riflesso”, quindi non c’è bisogno di conoscere un complicato programma di fotoritocco come accadeva un tempo.

Andiamo a quest’indirizzo: http://picreflect.com

Vediamo la scritta:

“In 10 seconds create a reflection of a picture” [in 10 secondi creiamo un’immagine con il riflesso]

Più in basso ci sono le seguenti voci:

Height of reflection [Altezza di riflessione];

– Trasparency [Trasparenza];

– Resize [Ridimensiona]

Spostandoci con la freccia su ogni rettangolo arancione possiamo scegliere per esempio il grado di trasparenza dell’immagine riflessa.

Dopo aver scelto le varie impostazioni prendiamo in esame la parte più in basso.

– Flip Vertical (mirror: left – right) [Riflesso Verticale (specchio: a sinistra – destra)];

– Rotation [Rotazione];

Background color [Colore di sfondo];

Dopo aver scelto cosa modificare delle prime due voci, alla terza possiamo cambiare il colore dello sfondo della nostra immagine, facendo click sulla parte tonda con diversi colori

e in seguito spostando il cerchio con la freccia (tenendo premuto il tasto sinistro del mouse).

Adesso esaminiamo l’ultima parte

Da qui possiamo inviare l’immagine (Load Picture) con una dimensione massima di 3 Mb, e che deve essere dei seguenti formati: jpg, jpeg, png, gif.

Clicchiamo sul tasto “Sfoglia” scegliamo l’immagine dal nostro computer

e infine premiamo il tasto “Generate”

Il risultato sarà questo:

Prima

Dopo

Non ci resta che scegliere se scaricare l’immagine riflessa o cliccare sulla voce “Download”

mentre se vogliamo utilizzarla per il nostro sito internet possiamo inviarla direttamente a Imageshack [facendo click sull’altra voce: “Host to Imageshack”] che ci darà i link che ci servono

Bene spero di essere stato utile a qualcuno, ora esco un po’.

Buona giornata a tutti, alla prossima

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: