Volontario per un giorno

 

Ogni tanto si sente parlare di società o ditte che partecipano a iniziative benefiche per associazioni di volontariato, che non hanno molte fonti di sostentamento e cercano un modo per sopravvivere.

Volontario per un giorno

L’Azienda in cui lavoro, un corriere espresso di cui non faccio il nome, ha contattato l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) dando la disponibilità per un’eventuale aiuto. Oltre a dare un contributo economico é stato proposto a noi dipendenti (ovviamente chi dava la disponibilità) di partecipare attivamente impiegando parte del nostro tempo libero per tale iniziativa. Tutto questo si é svolto nei 2 Ipercoop di Bari nelle date del 12/05 e del 26/05 cm.

Il Giorno 12 non potevo andarci, e ho dato la mia disponibilità per la data successiva, quindi ieri nel pomeriggio, è toccato a me e ad altri colleghi, devo dire che é stata un’esperienza positiva che penso ripeterò, il nostro compito era invogliare la gente a fare un’offerta libera per l’associazione in cambio di un palloncino o un portachiavi.

Alla fine della giornata abbiamo raccolto quasi 350 euro, ma tenendo presente che siamo stati li all’incirca 4 ore è un buon risultato. Con mia meraviglia ho notato che la gente trovava le scuse più stupide per non fermarsi tipo: vado di fretta, mi dispiace non ho spiccioli perché pago col Bancomat, donare non serve a nulla, ho fatto tutta la beneficenza di questo mondo (beata te) ….

Un mi collega ha fermato una chiedendogli di contribuire e questa se ne esce: sono la direttrice del centro commerciale so chi siete, poi è andata via tranquillamente, senza lasciare un centesimo. 

Con grande meraviglia invece c’è stata molta gente non italiana che capiva il problema, e donava senza farselo ripetere due volte, mi vien da pensare quindi che non dobbiamo fare di tutta l’erba un fascio, ci sono persone extracomunitarie buone e altre cattive, come succede con tutti i popoli…

Adesso dopo questa riflessione auguro a tutti una buona giornata, se avete la possibilità aiutate gli altri, fatelo, in seguito il vostro cuore sarà pieno di gioia.

ciao ciao

Ah quasi dimenticavo domani 28/05 è il mio onomastico, ringrazio qui chi mi farà gli auguri, poi un’altra cosa, ho aperto un blog di prova su Terapad vi lascio il link: http://scratblog.terapad.com/, chi vuole può farci un salto e commentare, così so chi è passato, se volete posso linkarvi nei "Blog roll", magari voi fate lo stesso pubblicizzandolo e mettendo il link in un’elenco, sicuramente sarà un’impresa aggiornare entrambi, ma non preoccupatevi questo resta il principale.

Una nota il caricamento non è affatto lento come gli spazi msn, ed IE non s’impalla affatto.

 

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

 

        Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Add to Technorati Favorites    PageRankTop.com

Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn….

Creative Commons License

Tutti i contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

è vietata la pubblicazione non autorizzata in altri siti.

 

Rumori molesti

 

Rumori? La vendetta è vicina

Ma quante volte i nostri vicini noncuranti di quello che stiamo facendo, tipo studiare, leggere o dormire, danno fastidio con rumori di ogni genere? Una radio a tutto volume, l’aspirapolvere all’opera alle prime ore del mattino, una discussione tra moglie e marito, lavori in casa spostando mobili e quant’altro. In un condominio di rumori ce ne sono tanti..

Leggendo una rivista ho trovato una notizia alquanto strana e curiosa, a cui non posso non sorridere.

Su internet in diversi siti sta spopolando la vendita di un gadget, a mio avviso inutile, ma che potrebbe farci fare quattro risate. Si tratta di un cd con il titolo “Revenge” in italiano “Vendetta”.

Questo è uno dei tanti link Revenge cd

Questo Cd è composto da 20 tracce tutte di rumori, costa 8 dollari (circa 10 euro), si va dalle esercitazioni di un violinista alle prime armi, un cane che si lamenta, una festa con più di 200 persone, un telefono che squilla in continuazione, un trapano che fa dei buchi nel muro, e addirittura un treno che passa!! Tutto questo per far provare al nostro vicino, l’ebbrezza della rottura di palle, questo dovrebbe essere un deterrente, in modo che il vicino “fracassone” ci pensi un po’ prima di fare rumore.

Ma servirà a qualcosa questo cd, o alla fine ci ritroveremo noi dalla parte del torto? Penso che sia la solita Americanata e poi chi odia i rumori cerca di non farli, è vero c’è il detto: “La vendetta va gustata fredda”, ma dopo aver fatto baccano una bella secchiata d’acqua non ce la toglie nessuno.

Voi come la pensate?

Adesso vado, un abbraccio a tutti

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

 

Parole in musica


Parole in musica

Leggendo il blog della mia amica Perlina, ho deciso di partecipare "volontariamente" ad una nuova catena, questa volta è sul genere musicale, bisogna citare le canzoni a cui teniamo in modo particolare, che chi hanno regalato emozioni e non ci stancheremo mai di ascoltare.

 Chi di noi non ha un ricordo su una canzone? Riascoltando un determinato brano, torniamo indietro nel tempo ad un periodo a cui siamo particolarmente legati.

Nell’elenco, che non è una classifica (i titoli sono messi alla rinfusa), si devono scrivere 10 canzoni, ma penso sia molto riduttivo, quindi ne metterò 8 in più.

Sono dell’opinione che senza la musica non si può vivere…

 

 Le mie preferite

Louis Armstrong – What a wonderful world;

Renato Zero – Amico;

Stadio – Swatch;

A Ha – Take on me;

Police – Every breath you take;

U2 – Van diemen’s land;

Samuele Bersani – Replay;

Rem – Man on the moon;

Vasco Rossi – Liberi liberi;

Niccolò Fabi e Fiorella Mannoia – Offeso;

Jhon Lennon – Stand by me;

Tiromancino – Per me é importante;

Queen – Who whant to live forever;

Brian Adams – Summer of 69;

Alphaville – Forever young;

 Bob Marley – Hurricane;

Lucio Battisti – Emozioni;

Bob Marley – Could you be love.

Ah faccio le nomination x chi presumo abbia il piacere di continuare:

GiusyRosariaLucia – CapoCinzia

Buon pomeriggio

Ah una cosa che non centra niente, il link di questo blog è "emilio tralallo", credo che in molti pensano che Tralallo sia il mio cognome, invece non lo é, il mio cognome ho deciso di non metterlo x la privacy, pensate che una volta sono andato a un raduno di chatters e pensavano che fossi il Sig. Tralallo. Ahahahahah  

Il motivo di tale scelta perchè pensavo: Trallallero – Trallallà  ed è uscito Tralallo, un mix

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

 

Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn….

Creative Commons License

Tutti i contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

è vietata la pubblicazione non autorizzata in altri siti.

 

L’importanza dell’arrivo


L’importanza dell’arrivo

 

Quando si va verso un obbiettivo, è molto importante prestare attenzione al cammino. E’ il cammino che ci insegna sempre nella maniera migliore di arrivare, e ci arricchisce mentre lo percorriamo. Giungere alla meta, ci ripaga di tutti i sacrifici fatti per essa.

Ognuno di noi, nel corso della vita, è sempre alla ricerca della felicità, sentiamo il bisogno e l’importanza del raggiungimento di un qualcosa. Certamente durante il percorso ci saranno ostacoli come: terriccio, parti dissestate e parti asfaltate, salite e discese, di tutto.

C’è gente che nonostante abbia raggiunto la tanto sospirata meta, non si accontenta affatto, un pò tutti non ci accontentiamo, vogliamo sempre qualcosa in più, e magari cerchiamo, una volta arrivati, qualcos’altro a cui ambire.

Credo che l’essere umano sia portato di natura a cercare nel lavoro, nello studio, negli affetti o in altro, la propria gioia. A volte la strada percorsa può essere bella da vedere, a volte no, ma una volta raggiunta la meta siamo pronti a ripartire.

Dopo questa riflessione, vi auguro buona giornata

Sei nel blog da

  

 

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

 

Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn…. 

Creative Commons License

Tutti i contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

è vietata la pubblicazione non autorizzata in altri siti.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: