Videogiocatori, età in aumento


Videogiochi, non più (solo) roba da ragazzi

 

Italiani, popolo di santi, poeti e navigatori, ma sopratutto di videogame dipendenti, dato che tra Playstation, sale giochi e partite on-line sono ben 8 milioni i "giocatori incalliti", e molti di più (il triplo) a passare ore davanti a un gioco. A rivelarlo sono i dati del "Rapporto annuale sullo stato dell’industria videoludica in Italia". Dati che hanno fatto comparire sorrisi (tutt’altro che virtuali) sui volti dei proprietari di aziende di videogame, dato che questo mercato ha registrato una crescita doppia cifra (+16,6%) e un giro d’affari di 741,6 milioni di euro (l’equivalente di 25 manovre finanziarie, ben più dei settori musica e home video).

Un risultato straordinario, ma che appare tutt’altro che incredibile se si osservano le cifre dei giocatori, che in Italia sono ben 24 milioni (il 43% della popolazione). E se è vero che i maschi rappresentano sempre la maggioranza (sono il 61% del totale), la percentuale di giocatrici è in costante crescita. E le industrie ormai scommettono sul videogame in rosa, dedicato cioè alle 10 milioni di videogiocatrici.

L’altro dato che colpisce è quello dell’età media dei "drogati" da videogioco. Che si abbassa costantemente: videogicano praticamente tutti gli under 18 italiani (il 96%), anche se il 57% dei giocatori è adulto. Cambia anche il modello di fruizione dei giochi: la sala giochi è ormai quasi del tutto superata (la sceglie solo un videogamer su 10), e il pc si prende la rivincita sulle console, considerate le "regine" dei giochi: Playstation, Xbox 360 e simili vengono battute 38% a 35%. Nuovo protagonista pare essere però, il cellulare, scelto ormai dal 19% per soddisfare la propria voglia di videogame.

 

Immagine tratta dal videogame L’era Glaciale 2 con Scrat & C.

Fonte: Ansa

 

Sei nel blog da

  

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

Vota questo blog cliccando sull’immagine di Scrat qui sotto, grazie ^_^ 

Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn…. 

Creative Commons License

Tutti i contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

è vietata la pubblicazione non autorizzata in altri siti.

 

Annunci

Già un anno???

Ieri 18/11/06 questo blog ha compiuto 1 anno di vita, caspita come passa il tempo, il tempo fugge via e noi lo rincorriamo, sto disgraziato ahahahah , molte sono le persone che sono passate da qui, chi più chi meno mi hanno dato un pò di loro, si dice che ogni volta che ognuno di noi entra in contatto con un’altro essere umano trasmette all’altro qualcosa di se.
Tanti mi hanno dato un pò di loro e penso che anch’io ho fatto lo stesso, quindi la cosa è stata reciproca, in successione ci son stati intenventi di sfogo, di allegria, di riflessione, di aiuti x i blog, di amicizia, ecc….commenti belli, richieste di aiuto, saluti, insomma un pò di tutti i tipi, ma statene certi tutti hanno avuto risposta!!
Insomma questo blog oltre a essere mio è anche un pò vostro, e questo credo sia la cosa più importante, questo spazio e di tutti, devo ammetterlo, inizialmente non sapevo cosa scrivere qui, le idee non c’erano e alle volte, specie all’inizio, ho pensato di chiudere tutto, ma fortunatamente non l’ho fatto. Molti di voi ormai fanno parte di me, già sembrerò un pazzo, mi affezziono a persone mai viste dal vivo, con cui non hai un dialogo faccia a faccia e riempiono la tua vita, ma solo tramite blog o messenger, bè anche se non ho avuto mai il piacere di incontrarvi di persona sento che la maggior parte è “Amico/a”, che bel sentimento è questo, l’amico a cui confidare, con cui parlare, con cui non sentirsi più soli…
A proposito da quando mi hanno rimesso la connessione ci son stati dei cambiamenti, molti Bloggers non li sento da tempo, altri addiritura hanno chiuso il loro blog, come ha fatto la mia amica
Insomma questo blog oltre a essere mio è anche un pò vostro, e questo credo sia la cosa più importante, questo spazio e di tutti, devo ammetterlo, inizialmente non sapevo cosa scrivere qui, le idee non c’erano e alle volte, specie all’inizio, ho pensato di chiudere tutto, ma fortunatamente non l’ho fatto. Molti di voi ormai fanno parte di me, già sembrerò un pazzo, mi affezziono a persone mai viste dal vivo, con cui non hai un dialogo faccia a faccia e riempiono la tua vita, ma solo tramite blog o messenger, bè anche se non ho avuto mai il piacere di incontrarvi di persona sento che la maggior parte è “Amico/a”, che bel sentimento è questo, l’amico a cui confidare, con cui parlare, con cui non sentirsi più soli…
A proposito da quando mi hanno rimesso la connessione ci son stati dei cambiamenti, molti Bloggers non li sento da tempo, altri addiritura hanno chiuso il loro blog, come ha fatto la mia amica Caterina.

Già questa è una cosa che mi ha colto alla sprovvista, si vocifera che qualcuno l’ha trattata male, se lo prendo…..
Caterina se leggi questo post sappi che c’è chi ti pensa anche se siamo lontani non posso fare a meno di farlo, spero con tutto il cuore che il tuo ritorno avvenga il più presto possibile. In questo modo ti ho fregata, volevi che ti dedicassi un post, bene eccolo qui, mi auguro che ti piaccia questo mio monologo, sai alle volte parlo da solo, e molti mi prendono per matto, ma non è così, quando accade dico: “Stò solo pensando ad alta voce” ahahaha
Vabbè dopo questo appello / dedica cos’altro dire, spero che anche chi legge in modo frequente le cose che scrivo possa apprezzare come vengono scritte, mi piace molto questo spazio, tutti dovremmo fare quello che più ci piace, nonostante si possa incorrere in critiche che a mio parere possono solo essere costruttive, come si dice: “sbagliando si impara”, ed io ho ancora molto da imparare da questa vita. 
Un’ultima nota, come ben sapete il titolo di questo Blog è “ScrAt”, il blog è anche un pò un omaggio a questo personaggio creato nel 2002 da quei geni dell’animazione della “Blue Sky Studios, Fox Animation Studios”, sono un’amante dell’animazione digitale, e poi a chi non piace questo scoiattolo così dolce e un pò imbranato? Ma non toccategli la sua ghianda, senno diventa una jena, ahahahaha.

Scrat e la sua ghianda

Il sottotitolo del blog è “le emozioni ci aiutano a vivere”, mai più frase è più azzeccata, perche tutti abbiamo emozioni, belle e brutte, queste rendono la nostra vita unica, ci sono momenti di gioia e purtroppo di dolore, quindi prendendo come esempio sempre lo scoiattolo “glaciale” per lui l’emozione è avere sempre accanto la sua ghianda, che rende la sua “vita animata” certamente un pò movimentata, ma alla fine anche la nostra vita reale è molto movimentata, sempre impegnati a rincorrere tutto e tutti. L’importante è arrivare alla fine della giornata, si stanchi, ma pronti per ricominciare e magari sorridere per quello che ci accaduto durante la giornata trascorsa.

 

Buona serata a voi tutti, e un ciao a Caterina, mi raccomando torna presto “farfalla”

Emilio

 

 

Attesa terminata

 

Innanzitutto Grazie a tutti quelli che nonostante la mia "Assenza forzata" sono stati chi più chi meno, presenti con i loro commenti e mi hanno fatto gli auguri per il mio compleanno, che ovviamente non potevo leggere. Mi sono accorto comunque che c’è gente che se non passo io a salutare, nei loro blog, non viene in questo spazio, la cosa mi dispiace un pò, anch’io ho il tempo limitato ma 5 minuti, quando posso, li dedico agli altri.

Adesso il problema è un’altro: Riuscirò a rispondere a tutti?? Vabbè ci proverò….

Vi starete chiedendo: Ma che cos’hai fatto in questo periodo di assenza? Bhè non è che la mia vita sia cambiata radicalmente, certo mi son mancate le "Chiacchiere" on-line con i miei contatti e non sarebbe giusto dire il contrario, le giornate son passate frenetiche come sempre tra palestra, casa, lavoro ecc…. ma fortunatamente eccomi qui a raccontarlo.

Capitolo Wind

Un’operatore Wind mi ha chiamato il giorno 9 Novembre, bè dopo almeno 10 mie telefonate mi hanno chiamato loro….. In pratica si sono scusati e mi han detto che il problema della mia linea era dipeso dalla Telecom!! Ma se ho fatto un contratto con voi cosa c’entra la Telecom??? Comunque tutto dipende dalla Telecom perchè finchè non c’è la fine del "monopolio" ci saranno questi problemi.

Ho rifatto un contratto Adsl ex-novo il vecchio ormani non si può utilizzare…

Adesso la linea è di nuovo attiva, mi son tolto un peso, ma forse questa assenza forzata mi ha fatto bene, ogni tanto bisogna staccare, Internet diventa una dipendenza come la droga, l’alcool, il fumo e via dicendo.

Sapete quante persone mi hanno aggiunto al messenger? Troppe, ovviamente nessuno chiede nei post, "Che l’ho scritto a fare di chiedere??". Come il fatto dell’aggiunta all’elenco "Amici", per loro tutto è dovuto… vabbè seguirò l’istinto e aggiungo quelli che mi pare.

Zona Rossa

Ah quasi dimenticavo, e come faccio? In quest’ultimo periodo è successo qualcosa che non mi era mai accaduto, il giorno 6 Novembre mentre ero intento a controllare i pacchi che non avevamo consegnato per vari motivi, per la cronaca lavoro in un Corriere Espresso, verso le 19.40 io e i miei colleghi abbiamo vissuto dei momenti di tensione….

Dei rapinatori si sono presentati armi in pugno, e ci invitato a consegnargli la chiave della cassaforte, che ovviamente non avevamo, eravamo 7 persone, uno di loro ci teneva d’occhio in una stanza vicina a quella della cassa, mentre gli altri 4 cercavano di aprire la cassaforte, ma non riuscendoci han deciso di portarsela, quest’ultima era ancorata al pavimento, e dopo averla staccata dallo stesso è scattato l’allarme. Allora volevono metterla su un furgone, ma non riuscendoci si sono dileguati, perchè la ovviamente era pesantissima e quindi difficilissima da spostare, il tutto è durato all’incirca 40 minuti, ma credetemi, il tempo si era fermato.  

Dopo un pò la porta della stanza si è aperta, era un metronotte, tutto era finito.

E poi "Arrivano i nostri" 4 pattuglie dei Carabinieri di Modugno (Ba) già forse un pò in ritardo, ma stai a guardare i dettagli… Il giorno dopo la notizia era su alcuni giornali locali ed è stato mandato in onda un servizio alla "La vita in diretta" (Rai due) con il titolo: La criminalità a Bari e provincia con diversi episodi di cronaca. 

Vabbè è una nuova esperienza, che spero non capiti a nessuno di voi, sono cose inaspettate e per fortuna è andata bene, senno non sarei qui a scriverlo!!! Adesso c’è un vigilante ogni giorno, ma ironia della sorte non è armato, ha solo la radiolina, che tirerà in caso ci sia una nuova visita di qualche nuovo malintenzionato.

Un abbraccio, son tornato

 

 

 

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook 

Vota questo blog cliccando sull’immagine di Scrat qui sotto, grazie ^_^

 

Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn…. 

 

Creative Commons License

 

Tutti i contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

è vietata la pubblicazione non autorizzata in altri siti.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: