Su te sia pace

Ieri mattina qui a Bari si è svolto un evento molto bello e significativo, la mia città è stata scelta per l’incontro tra 22 patriarchi delle chiese e i capi delle comunità cristiane del Medio Oriente.
Il Papa e tanti fedeli hanno pregato per la pace nei paesi martoriati dalle guerre. Papa Francesco è il quinto Papa nella storia di Bari, dopo la visita di Ratzinger nel 2005.
Sono stato presente all’evento con l’Unitalsi, ci siamo svegliati presto per partecipare, ma ne è valsa la pena.
Qui lascio un piccolo video che ho realizzato, scusate alcune parti mosse, ma non ero vicinissimo al palco.
Buona visione 😀

 

Annunci

Pedalare

Quando ero piccolo avevo una bici, sul manubrio c’era una copertura in plastica bianca con un grande adesivo di Goldrake, erano gli anni 80 e i ragazzi crescevano con il mito di questi eroi che difendevano la terra. Con il passare degli anni però l’uso della bici è diventato meno frequente, tanto che alla fine l’ho venduta.
Oggi è mio nipote di cinque anni che stà imparando a usarla, prima era impacciato, ma poi un pò alla volta è diventato bravo ad andarci. La sua piccola bicicletta al contrario della mia è tutta rossa e blu con un grande adesivo dell’uomo ragno davanti.
Mi viene da pensare che passano le generazioni ma i miti dei fumetti restano immortali. 😄

L’App Bebè Care

Recentemente – ma anche prima – tra i fatti di cronaca troviamo quelli di bambini dimenticati in auto dai genitori, con conseguenze drammatiche… delle vere e proprie tragedie famigliari, non oso immaginare come si sente un genitore in questi casi.
Fortunatamente – è notizia di inizio Maggio – sono in vendita dei seggiolini auto con dei sensori integrati anti-abbandono, sicuramente un modo per scongiurare tali tragedie.
Adesso grazie all’App Bebè Care, queste tragedie potranno essere evitate o limitate, si sa la tecnologia può fare molto, ma non può fare tutto…
Speriamo però che i genitori possano fare comunque attenzione, perchè non devono pensare che una semplice App possa aiutarli a scongiurare queste cose.

Salto nel vuoto

Ieri sono andato in palestra, mi sono trovato a ascoltare uno scambio di opinioni tra due ragazzi e una ragazza. I tre parlavano di chi si lancia da un aereo in volo…  
Uno di questi diceva di essere iscritto a una scuola di paracadutismo, e qui ha imparato l’uso del paracadute e l’amore per questo sport, la ragazza sembrava molto interessata alla cosa e voleva provare quest’esperienza.
Ho ascoltato in silenzio la discussione e pensando mi sono detto: “E’ una cosa che non farò mai!”.
 
Non so voi, ma lanciarsi nel vuoto per me non è proprio il massimo, soffro di vertigini e poi non ci trovo niente di entusiasmante, anzi…
Diciamoci la verità, preferisco di gran lungo la terra ferma! 

Alleluia!

Alleluia è la parola più gioiosa per esprimere lode e acclamare Dio.
La Risurrezione di Cristo ci fa capire che – anche se mortali – un giorno risorgeremo a nuova vita.
In effetti, una delle domande che più angustiano l’esistenza dell’uomo è proprio questa: che cosa c’è dopo la morte? A quest’enigma la solennità della Pasqua ci permette di rispondere che la morte non ha l’ultima parola, perché a trionfare alla fine è la Vita.
E questa nostra certezza non si fonda su semplici ragionamenti umani, bensì su uno storico dato di fede: Gesù Cristo, crocifisso e sepolto, è risorto con il suo corpo glorioso. Gesù è risorto perché anche noi, credendo in Lui, possiamo avere la vita eterna.
La Pasqua è gioiosa e con gioia vi auguro di trascorrere questi giorni in serenità e pace.
Buona Pasqua a tutti!

Santini elettorali

Piano piano ci stiamo avvicinando alle votazioni, nel frattempo è iniziata la guerra dei manifesti elettorali.
A Bari ci sono diversi punti dove sono stati collocati degli espositori sul quale attaccare i manifesti dei vari partiti, ma noto che tanti manifesti sono anche attaccati in luoghi dove non si possono mettere…
Quando avevo all’incirca 9-10 anni mi ricordo di tutta la pubblicità che arrivava per posta prima delle votazioni, all’epoca mi divertivo a collezionare i cartoncini che arrivavano e che trovavo in giro, i famosi santini elettorali.
Non so quanti ne erano, alla fine divennero troppi e dopo un pò di tempo li buttai.
Oggi non ci penso affatto a collezionare una roba simile, li cestino subito 😁
Voi invece che fate di questi santini?

Fonte immagine: https://www.iprintdifferent.com

Facciamo due passi?

Sono una persona che cammina molto, faccio un lavoro sedentario – sempre seduto davanti al computer a inserire dati – di conseguenza preferisco muovermi di più.
A giorni alterni cerco di andare in palestra e mi faccio sia la strada di andata che di ritorno a piedi, non è vicinissimo ma piano piano arrivo a destinazione.
Camminare tanto fa bene, non mi spaventano le distanze.
Quest’estate con un mio amico abbiamo fatto molte passeggiate per andare in centro e alcune volte siamo arrivati anche all’interno del porto fin dove ci sono gli imbarchi per l’Albania e altre destinazioni.
Anche a casa quando entro nell’androne del portone evito l’ascensore e faccio una bella rampa di scale. Voi invece? preferite spostarvi con l’auto o fare due passi per stare in forma?
Fonte immagine: http://www.avvocatoamilcaremancusi.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: