Per non dimenticare….

Non ne volevo parlare visto il polverone che s’è alzato grazie ai media che dove vedono le tragedie si lanciano alla ricerca dello scoop…ma adesso non ne posso fare a meno!
Oggi in tv ho sentito questa notizia, il sindaco di Livorno ha proposto ai cittadini di realizzare due statue raffiguranti il comandante della Capitaneria di porto che intima al comandante della Costa Concordia Francesco Schettino di tornare sulla nave.
Per questa  raffigurazione (a mio vedere ridicola) dei privati cittadini hanno già raccolto circa 60.000 Euro… credo che questi soldi – in tempi di difficoltà crisi –  farebbero comodo per ben altre cose.
Che senso ha ricordare questa discussione tra i due? Sarebbe meglio ricordare le vittime… chi era su quella nave, e non i due comandati per una telefonata ormai diventata famosa….
La nave Costa Concordia
Annunci

Fine della Pirateria?

Un pò di giorni fa l’FBI e il Dipartimento di giustizia americano hanno deciso di imporre la chiusura di Megavideo e Megaupload.
Si sa questo è un mondo di pirati, anche perchè avere una cosa gratis è molto più conveniente di acquistarla specie in questo periodo di crisi globale.
Ma quest’azione riuscirà a eliminare del tutto il problema? Penso proprio di no, che motivo avrebbero le compagnie telefoniche a proporre servizi di Adsl sempre più veloci? In un certo qual modo anche loro favoriscono la pirateria. Pensateci bene, che se ne fa uno di Adsl a 20Mega o più??
Vi riporto un servizio di Report di qualche tempo fa quando i siti citati su erano funzionanti, adesso sicuramente ne usciranno altri e quindi l’oscurare non servirà proprio a un bel niente.
Mai che qualcuno si fosse impegnato per abbattere i costi di ciò che è sotto Copyright magari proponendo film e cd a un costo esiguo, così prima di scaricare il pirata ci pensa su e magari cambia idea.

L’influenza alle porte

Oggi accendo la tv e tra le varie notizie del tg si parlava anche dell’arrivo dell’influenza…vabbè in Piemonte e Campania è già arrivata.
E’ questo il periodo critico, anche se fortunatamente stiamo avendo temperature miti e di consegueza l’influenza si è manifestata quasi timidamente, diffondendosi in modo molto più lento del previsto.
Ricordo che anni fa – molto prima che arrivasse – decisi di farmi il vaccino, ero quasi sicuro che non sarei stato tra le persone colpite dal virus! Invece…mi sono influenzato lo stesso…e il vaccino non era servito a nulla!
Dopo quest’episodio non ho più pensato di farmi il vaccino, tanto visto il risultato precedente il virus influenzale avrebbe bussato alla mia porta lo stesso.
Mi auguro che quest’anno – anche se non ho fatto il vaccino – il virus non mi trovi e non abbia la mappa aggiornata della mia via sul suo navigatore 😀
Ma secondo voi l’elefante lo farà il vaccino?? 🙂
Vignetta tratta dalla settimana enigmistica

Un’ascolto mirato

Se abbiamo voglia di ascoltare e vedere dei video musicali di un gruppo o cantante specifico possiamo recarci a questo sito: http://www.ascoltaremusica.net
Qui in un campo in alto a destra scriviamo la canzone o il cantante e cerchiamo

dopo vedremo un’elenco simile a questo in basso
cliccando sul nome della canzone si aprirà il video, in tal modo possiamo vedere e ascoltare i video presenti su you tube o in altri siti simili senza impazzire per trovarli perchè per es. su you tube se scrivo il nome di un cantante oltre ai risultati giusti trovo anche cose che non c’entrano nulla con la mia ricerca.
Ho scoperto questo sito per caso, spero che possa tornarvi utile.
Buona giornata e buona domenica
Emilio


Blog a impatto zero

Volete eliminare l’anidride carbonica prodotta nel mondo? C’è un modo piccolo piccolo che però moltiplicato per il numero dei blog che vorranno partecipare a questa cosa sarà grande grande.
Tra un pò questo blog sarà “carbon neutral”, cioè grazie alla sua esistenza e la pubblicazione di questo post dei volontari di iplantatree.org pianteranno gratis un albero.
Come fa 1 albero a neutralizzare la produzione di CO2 del blog?
Il Dr. Alexander Wissner-Gross, attivista ambientale e fisico di Harvard, afferma che un sito web produce una media di circa 0,02 g di CO2 per ogni visita.
Assumendo 15.000 pagine visite al mese, questo si traduce in 3,6 kg di CO2 l’anno. Questa produzione è legata soprattutto al funzionamento dei server.
La Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) calcola che un albero assorba ogni anno in media circa 10kg di CO2. Noi consideriamo prudentemente 5kg l’anno per ogni albero.
Questa iniziativa è sponsorizzata da Doveconviene che collabora con iplantatree.org e si occupa di digitalizzare i vari volantini che vengono distribuiti in via cartacea.
Il volantinaggio cartaceo è una delle maggiori fonti di spreco di carta, ogni anno 500.000 tonnellate di carta vengono impiegate per stamparli, pari a 3 milioni di alberi. I volantini digitali, oltre a contribuire al risparmio di tempo e denaro, sono anche un’alternativa ecologica, pulita e trasparente di informazione verso i consumatori.
Grazie ad internet ed ai volantini digitali è possibile salvaguardare il nostro pianeta.
La partecipazione da parte dei blogger è totalmente gratuita.
Se volete partecipare anche voi seguite le istruzioni a quest’indirizzo: http://www.doveconviene.it/co2neutral, e ricordatevi che l’ambiente vi ringrazierà.

Chi vuole può copiare questo post citando la fonte, cioè questo blog, grazie

10 anni con l’euro

1 Euro coin - 2008 - map of Europe

Image by ell brown via Flickr

Era il 1 Gennaio del 2002 quando le banconote e gli spiccioli di Euro sono arrivati nelle nostre mani e in quelle degli altri popoli che fanno parte della comunità Europea.
Ricordo come se fosse ieri la gente che quel giorno si recava ai Bancomat per prelevare i primi Euro, quanta curiosità e gioia, vedere la novità che avrebbe cambiato la vita di tantissime persone.
Adesso sono passati 10 anni, ma siamo felici del passo fatto? Ci siamo arricchiti entrando nella famigerata Europa? Qualcuno ci diceva che saremmo stati meglio…
Sinceramente al contrario di quelli che oggi pensano che il passaggio all’Euro sia stata una cosa buona, io credo che non sia proprio così. S’è perso il potere di acquisto, la gente è diventata più povera anche perchè gli stipendi non hanno avuto aumenti come è successo per tutte le cose che bisogna acquistare per sopravvivere.
Ho ancora delle Lire conservate in un raccoglitore, che nostalgia…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: