Via i ricordi brutti

.

.Attenzione: Per visualizzare le immagini di questo spazio dovete installare Flash Player di Adobe se non l’avete già installato cliccate qui

 

Via i ricordi brutti

Oggi in radio ho sentito parlare di un nuovo farmaco in via sperimentale nei paesi bassi, che può cancellare i ricordi, ma solo quelli brutti, come un lutto, una delusione d’amore, una bocciatura ad un esame importante. 

Il tutto sembra un po’ fantascientifico, e mi fa venire il film"Se mi lasci ti cancello" interpretato da Jim Carrey (Joel) e Kate Winslet (Clementine) nel quale Joel e Clementine si amano alla follia ma sono troppo diversi, e litigano continuamente. Un giorno, Clementine decide di farsi estirpare la sezione della memoria relativa alla loro storia rivolgendosi a una clinica specializzata nella rimozione dei ricordi. Joel non riesce a darsi pace, e vuol dimenticare anch’egli Clementine ma con scarso successo.

Ma quello era un film, invece oggi questo può diventare realtà grazie a un gruppo si scienziati che hanno scoperto come bloccare il ricordo di eventi non belli. Tutto con un farmaco che attualmente viene utilizzato in soggetti che hanno problemi cardiaci.

Questa notizia è stata anche diffusa sulla rivista "Nature euroscience" il professore Merel Kindt sperimentato il farmaco in versione beta su diversi soggetti che hanno la paura dei ragni [Aracnofobia].

Ai partecipanti sono state mostrate varie foto di ragni e nel frattempo somministrate lievi scosse elettriche. 

Il giorno dopo i volontari sono stati divisi in due gruppi al primo è stato dato il farmaco, mentre all’altro un placebo. Dopo gli son stati mostrate nuovamente le foto dei ragni – i ricercatori nel frattempo registravano il livello di paura [battito di ciglia ecc…] – nel primo gruppo il battito delle ciglia molto più lieve del secondo gruppo. Questo test è stato ripetuto anche il giorno successivo con lo stesso risultato.

Quindi il farmaco interferisce con il cervello di chi lo ha assunto e in via teorica potrebbe [dopo diverse assunzioni] rimuovere un ricordo negativo, aiutando a superare fobie e paure.

 

Personalmente penso che se non si hanno ricordi brutti non si possono apprezzare quelli belli.

E voi che mi dite? Vorreste cancellare degli eventi della vostra vita che non sono esaltanti dimenticandoli per sempre in un cassetto?

      http://www.fileden.com/files/2007/1/14/639843/and2.swf

Qui su una vignetta di Andy Capp, modificata nel testo dal sottoscritto

E’ l’ora di mangiare, questo non me lo dimentico mica!!

Buona giornata

 

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

         Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Add to Technorati Favorites    PageRankTop.com   

Iscritto su CercaBlog.com   Number of online users in last 3 minutesweb design company

Bookmark and Share

Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn….

Page copy protected against web site content infringement by Copyscape

E’ vietata la pubblicazione totale o parziale dei contenuti di questo blog in altri siti.

Uomini e Ovini, c’è feeling

Questo spazio ha ricevuto un nuovo premio. Se volete saperne di più trovate i dettagli alla fine di quest’intervento

Uomini e Ovini, c’è feeling

Anche se non ce ne rendiamo conto, nella folla ci muoviamo come un gregge: seguiamo istintivamente pochi eletti. E ci lasciamo guidare

Dei ricercatori dell’università di Leeds hanno scoperto che in noi c’è molto dello spirito delle sorelle pecore. In particolare, in comune con loro, abbiamo il modo di muoverci in gruppo.

Vari esperimenti hanno infatti dimostrato come basti un piccolo numero di persone che sembrano saper il fatto loro, per trascinarsi dietro [senza sapere neanche il perchè] una folla di 200 individui.

I ricercatori hanno chiesto a dei volontari di camminare a caso in lungo e in largo per una grande sala. Prima però ne avevano istruiti alcuni, indicandogli il percorso da fare. Il risultato? Basta che un 5% [rispetto al numero totale] sappia il da farsi per dare il passo al resto del gruppo.

“Ci sono forti legami con il comportamento animale” ha dichiarato il professor Jens Krause.

Secondo gli studiosi, queste ricerche potrebbero portare a delle applicazioni pratiche di una certa importanza in situazioni rischiose come l’evacuazione di edifici.

Quindi [secondo questa ricerca] l’uomo si lascia influenzare dagli altri, tutti tendiamo a imitare qualcuno nel modo di vestire e anche in altre cose. Siamo come delle pecore che si inseguono a vicenda.

E voi che fate? Seguite la folla? Però pensandoci bene tutti seguiamo qualcuno, quando siamo in auto, oppure alla posta in attesa di pagare dei bollettini.

Mamma che stress voglio trasferirmi in un’isola deserta!! Ma so già che dopo vorrei scappare, odio la solitudine!! A bocca aperta

Un pastore e il suo gregge

Buona giornata a tutti

 

Il premio Angel in Disguise

Questo premio mi è stato donato da

LadyA [che ringrazio]

Ma cosa rappresenta questo premio?

Riconosce la qualità di essere degli amici sinceri, leali e sempre pronti a ripararci con le loro ali dalle sofferenze che talvolta ci colpiscono a tradimento.

Quindi ho le ali e non lo sapevo 🙂

Il Regolamento dice di:

– Inserire l’immagine del premio in un intervento;

– Linkare il blog di chi ci ha premiato;

Premiare tutti gli amici senza i quali ci sentiremmo completamente persi.

Io mi sento perso senza:

IleniaSilviaSonjaMarìkaElisaMaria GraziaRaffaellaTerryElisaLiaNataliaMiggySerenaRosaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: