La fine e l’inizio

Questo post (come quello di Natale) viene pubblicato prima della fine dell’anno per permettere a chi lo vorrà di lasciare i suoi auguri nell’intervento giusto 🙂

Rieccoci alla fine di un’altro anno, sembra ieri che ho fatto gli auguri di buon 2012 a tutti e adesso rieccomi a pubblicare quelli per il 2013.
Cosa dire in quest’occasione, facciamo sempre dei bilanci, il mio è quasi sempre lo stesso, non ci sono cambiamenti rilevanti… Nel  2013 invece ce ne saranno, cambierò sede di lavoro,  non sò sinceramente dove andrò e che orari di lavoro farò.
Poi mia cognata se il Signore vorrà darà alla luce un bimbo e diventerò zio (lo so stò invecchiando!).
Insomma speriamo che il nuovo anno sia davvero ben augurante. Incrociamo le dita!!
Buon 2013 a tutti voi sperando che ci sia sempre in primis tanta salute e serenità nei vostri giorni. Emilio

.

Una vignetta di Peanuts con il mitico Snoopy (ricolorata per l’occasione)
Annunci

Trick e track

Una volta c’erano – ci sono ancora, basta cercare – i trick e track, le stelle filanti e le bottigliette colorate, a quest’ultime tiravi un filo e c’era una piccolissima esplosione (innoqua) con la fuoriuscita dei coriandoli.  Questi erano alcuni dei modi per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, me li ricordo bene, ero piccolo.
Tra pochi giorni invece inizierà (vabbè è già inizia prima e dopo la vigilia di Natale) la corsa al botto! Ci sono negozi appositi che vendono i fuochi pirotecnici legali, buoni anche per i più piccoli.
Poi c’è una categoria di fuochi che più che fuochi sono davvero proprie bombe, sono venduti illegalmente per strada da bancarelle improvvisate, e sono pericolosi. Nonostante questo però in tanti li acquistano, consapevoli che potrebbero farsi male davvero… Chi fa il botto più grande riceve un premio come il più grande imbecille sulla faccia della terra e c’è da giurarsi che ce ne saranno di imbecilli sul podio!
Chi invece è inconsapevole dell’arrivo della battaglia tra il 31 e l’1 Gennaio sono i nostri poveri amici animali che rischiano la vita anche loro, grazie alla poca sensibilità dell’uomo…
Si festeggia anche con poco, magari stappando una bottiglia di spumante, che il botto lo fa lo stesso.

no ai botti

Il 25 Dicembre e il Natale

Questo post è pubblicato prima di Natale per permettere a chi lo vorrà di scrivere i propri auguri tra i commenti

Per i Cristiani il Natale è la festa che celebra la nascita di Gesù, e si festeggia il 25 Dicembre, il termine deriva dal latino natalis, che significa “relativo alla nascita”. E’ una festa che con il passare degli anni ha assunto anche un significato laico, legato allo scambio di regali, alla famiglia e a figure di folclore come Babbo Natale. (fonte wikipedia)
Per alcuni è la festività più importante, dimenticando invece che è Pasqua quella più rilevante.
Però non tutti sanno che il 25 Dicembre è la data in cui quasi tutti i popoli festeggiavano già la venuta al mondo dei loro esseri divini o soprannaturali, posto qui un filmato interessante sull’argomento.
Non mi resta che augurare Buon Natale a tutti quelli che passano da qui e a chi mi segue più frequentemente.
Un abbraccio che porti serenità e pace nelle vostre famiglie 🙂

Test: Che Babbo Natale sei?

Visto il clima pre-Natalizio vi propongo un nuovo test [è il quattordicesimo]

Scopri con questo test che tipo di Babbo Natale sei, se ti piace la corsa ai regali o preferiresti farne decisamente a meno.

Chi vuole fare gli altri test già pubblicati trova la lista alla fine di questo post.

1 – A cosa ti aggrappi per affrontare serenamente il delirio prenatalizio?
A. Ai tuoi migliori ricordi d’infanzia (Vai alla domanda numero 2);
B. A uno strategico conto alla rovescia (Vai alla domanda numero 3);
2 – Chi è molto generoso, di solito è anche…
A. Molto premuroso (Vai alla domanda numero 5);
B. Molto rispettoso (Vai alla domanda numero 4).
3 – Il tuo segreto per semplificare gli acquisti natalizi?
A.Approfittare dei saldi durante l’anno (Vai alla domanda numero 4);
B. Scegliere tante versioni dello stesso dono (Vai alla domanda numero 7).
4 – Per essere veramente gradito un regalo dovrebbe:
A. Stupire (Vai alla domanda numero 5);
B. Esaudire (Vai alla domanda numero 7).
5 – Confessa: la soddisfazione natalizia più intensa è:
A. Azzeccare il regalo per un incontentabile (Vai alla domanda numero 6);
B.Dare prova di una spumeggiante fantasia (Vai alla domanda numero 8);
6 – Alla resa dei conti ti fa spazientire di più aver fatto…
A.Un regalo dispendioso a chi te ne ha fatto uno da quattro soldi… (Vai alla domanda numero 8);
B. Un regalo misero a chi te ne ha fatto uno superlativo… (Vai alla domanda numero 10).
 
7 – Aprendo il regalo di tua suocera ti accorgi che è lo stesso che tu hai compato per lei…nel negozio tutto 1 euro:
A. Muori dal ridere (Vai alla domanda numero 9);
B.Muori dalla vergogna (Vai alla domanda numero 10).
8 – Il peggior tormento dello shopping natalizio?
A. Se non lo compri appena lo vedi, non ci sarà più quando torni a prenderlo (Vai al Profilo A);
B. Se non ne hai bisogno e non lo vuoi, ce nè un sacco (Vai alProfilo B).
9 – Dato che i regali ti tocca farli, in quale principio certchi l’ispirazione?
A. Affidati al tuo intuito (Vai al Profilo C);
B. Tutto quello che merita di essere fatto, merita di essere fatto bene (Vai al Profilo A).
 
10 – Il più ardito dei tuoi desideri?
A. Vorrei che a portare i regali fosse davvero Babbo Natale (Vai al Profilo C);
B. Vorrei teletrasportarmi all’istante in un atollo del Pacifico (Vai al Profilo B).

 babbo natale

Risultati
Profilo A – Assatanato (XLarge)
Se gli esperti non hanno ancora inventato la sindrome da regalo-dipendenza, è solo perché non ti conoscono, visto che tu vai letteralmente pazzo/a per l’acquisto natalizio! E mentre i più si lagnano, tu ti senti finalmente libero/a di dare sfogo alla tua benevola perversione, perchè te la godi spudoratamente a inventare, cercare, comprare, impacchettare e dedicare il dono adatto a ciascuno. Ma se t’impegni tanto, non sarà per ricevere un grazie estasiato dai tuoi beneficiati, meglio se accompagnato da un gridolino di stupore?
Profilo B – Assennato (Medium)
Metodo e pianificazione: ecco le tue parole d’ordine per sopravvivere! E se elnchi dettagliati, budget calcolati e ricognizioni programmate ti salvano dal tracollo nervoso, bisogna riconoscere che per te il dono più sentito è quelo inaspettato, senza obbligo e deciso d’impulso. Un implacabile senso di dovere, però, t’impedisce di sottrarti a questo rito al quale obbedisci con abnegazione. Ma solo perché davanti un intero anno, per smaltire l’overdose d’ingegno che hai dovuto usare per non dissanguarti…
Profilo C – Assillato (Small)
Dubbi, ripensamenti e sbuffi accompagnano le tue peregrinazioni in cerca del dono più ambito al miglior prezzo, in grado di soddisfare i pochi selezionati che meritano il tuo sforzo. L’impegno più estenuante, però, è scoprire cosa vogliono trovare i tuoi eletti sotto l’albero. A questo scopo, fin dall’autunno ti trasformi in una spia, disseminando i tuoi discorsi di domande trabocchetto per captare qualsiasi desiderio involontariamente espresso. Il risultato però è sempre eccellente, e quindi dovresti piantarla di stressarti!

Il mio risultao è il Profilo A, ma non mi ritengo un assatanato per lo shopping dei regali Natalizi, anzi direi che leggendo il Profilo C mi ci ritrovo meglio 😀

E il vostro risultato qual è??

Mi raccomando, scrivetelo nei commenti

Buona giornata a tutti

Elenco Test già Pubblicati in ordine cronologico:

1) Siete veramente generosi?
2) Chi ci osserva cosa pensa di noi?
3) Siete riflessivi o istintivi?
4) Siete nomadi o stanziali?
5) Avete il dono dell’ironia?
6) Siete persone positive?
7) Quali sono le tue priorità?
8) A che velocità vai?
9) Che tipo di videogame sei?
10) Quale tipo di ladro saresti?
11) Siete veramente Generosi?
12) Qual è il vostro grado di socievolezza?
13) Risvegliate il vostro senso predominante!

Necessario e superfluo

sottocostoE’ da un pò di tempo che mi chiedo come mai la gente corre dietro al superfluo e non al necessario. E questo non riguarda solo la nostra cara Italia.
Ci sono persone che non hanno i soldi per arrivare a fine mese eppure non riescono a fare a meno di cose a cui potrebbero rinunciare. Un esempio è quello dell’elettronica, in tanti apettano l’arrivo a  casa dei famigerati volantini con offerte e prodotti sottocosto. Avere l’utimo modello di quel famigerato telefono con le App migliori e ricercate è importante per essere al passo con i tempi… ma costa tanto, come si fa ad averlo? Lo paghi un pò al mese ed è tuo per sempre!
Si ma poi esce un nuovo modello e si ricomincia da capo!!! 😀
A questo mondo il superfluo in molti casi ha la meglio sulle cose necessarie, il guaio è che in alcuni casi anche chi non riesce a sopravvivere fa questi acquisti, meglio un telefono tecnologico e un pasto in meno che il contrario! Contenti loro :mrgreen:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: