Palestra Take away?

In forma con le cuffie

Non occorre essere un Vip per permettersi un personal trainer Hollywoodiano. Da oggi basta scaricare un programma da Internet direttamente sul proprio lettore Mp3 o Ipod. Si chiama “Itrain”: è il software che rende “atletici” gli ormai diffusissimi lettori, consentendo di seguire ovunque dettagliate lezioni di diverse discipline sportive, dal poenziamento allo stretching, all’hip hop allo yoga, passando per spinning, climbing e aeroboxing (www.itrain.com).

Il pacchetto completo: esercizi, basi musicali, un allenatore sempre pronto a spronare e prezzo alla portata di tutte le tasche. La singola lezione costa 1 dollaro, l’abbonamento mensile 9,99 , e quello annuale 49,99.

Nessun problema per la lingua, le lezioni, sono corredate da video, da guardare e riguardare sullo schermo dell’Ipod o da convertire tramite programmi facilmente reperibili on line (www.sturm.net.nz), in filmati per pc. Si possono scegliere anche la durata e l’intensità dell’allenamento, da venti minuti a un’ora, dalla frequenza moderata a quella per persone già allenate. A conquistare gli sportivi più o meno giovani è la possibilità di avere allenatori “take away”, da usare quando e dove si vuole.

Ma l’Itrain piace anche pigri modaioli, che lo hanno eletto re dei gadget sport-trendy, come l’orologio inserito in un polsino di spugna e il contapassi in metallo. Il top è l’abbinamento con le scarpe Dada, con lettore mp3, cuffie e mini casse integrate. E se i risultati dovessero tardare a venire, niente paura. La soluzione arriva, ancora una volta, dalla tecnologia, questa volta fotografica. La macchinetta digitale Hp photosmart ha la funzione Slimline, capace di far dimagrire il soggetto in un clic. Come per magia gli album si trasformeranno in veri e propri book da modelle/i.

Una mia considerazione: l’attività fisica è importante, quindi se potete e soprattutto “volete” andate in palestra, correte al parco, andate in piscina…

Ne guadagnerete in salute, sarete più tonici e vi sentirete meglio, non fate i pigri, un giorno ve ne pentirete…

Comunque il sottoscritto preferisce la Palestra, infatti anche se a casa ho qualcosa, tipo pesi e affini mi stufo, se vado in palestra sono costretto a muovermi.

Fonte: Leggo

Nella foto la palestra dove vado, se ci su cliccate su andate nel sito del Cus Bari

 

Avviso importante: Mancherò una settimana (vado in Francia e precisamente a Lourdes) quindi se passate per lasciare un commento e non ricambio sapete perchè, ci vediamo o meglio “leggiamo” a fine mese.

A presto

Emilio

Account Windows live

 

Creare un windows live spaces "Account"

Innanzi tutto andiamo alla pagina http://spaces.live.com/

Notereno 2 pulsanti come l’immagine sotto "Accedi al tuo Live Spaces" (nel caso abbiamo già fatto un blog) e "Crea il tuo Winwows Live Spaces"

Clicchiamo sul 2 bottone "Crea il tuo Windows live spaces", si aprirà una nuova pagina (vedi immagine)

Se abbiamo creato già un blog, inseriamo email e password nei due campi, siccome noi non siamo registrati hai servizi Windows Live clicchiamo su "Registrati a Windows Live", che vediamo a sinistra.

Apriremo così un’altra finestra, adesso clicchiamo sulla scritta:"Provalo, è gratis"

Adesso abbiamo 2 opzioni, possiamo creare una nuova email o utilizzare quella che già abbiamo (vedi immagine)

Una volta scritta la nostra email dobbiamo scegliere una password che deve avere 6 caratteri, e essere abbastanza complicata, in modo da assicurarci che nessuno possa capire quale sia. 

Infatti in base a quello che scriviamo ci appaiono le seguenti scritte:

ovviamente "Complessa" è la più sicura (vi consiglio di utilizzare lettere, numeri e punteggiatura).

compiliamo gli altri campi e scrivamo un’altra email (diversa dalla prima messa in precedenza, in pratica dobbiamo avere 2 indirizzi di posta elettronica differenti).

Poi compiliamo tutti i campi sotto la voce "Informazioni personali"

Infine leggiamo le condizioni di utilizzo del servizio e clicchiamo sul tasto "Accetto"

Adesso dopo alcuni minuti riceveremo un’email, con le istruzioni per confermare la registrazione ai servizio Windows Live.

In pratica dobbiamo copiare un link e incollarlo nella barra degli indirizzi di Internet Explorer, e poi Accedere con l’email e la password utilizzata (vedi immagine)

poi ci apparirà il seguente avviso

 

Più avanti analizzeremo il blog, con elenchi, moduli, power toy, ecc….

 

 

Buona giornata 

Emilio

 

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook 

Se ti piace questo blog votalo cliccando sull’immagine di Scrat qui sotto, grazie ^_^ 

 

Attenzione: non mandatemi richieste x l’elenco Amici, prima passate in questo spazio spesso e poi magari diventiamo amici

Number of online users in last 3 minutesweb design company

 

Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn….

 

Creative Commons License

Tutti i contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

è vietata la pubblicazione non autorizzata in altri siti.

 

Una persona speciale…

Dal 2000 ho scoperto internet, c’è gente che non ci crede, già non crede nella potenza del web,

alle volte molti a cui dico che chatto e ho fatto un blog, sorridono solo all’idea:

Un blog? Che è? Chattare? Ma come parli?

Sicuramente penseranno tra di loro “Questo stà perdendo tempo, ha qualche rotella che non gli funziona…”.

Non è vero, non perdo tempo affatto, e gli ingranaggi sono a posto, compreso le rotelle, bulloni e via dicendo….

Ho iniziato a chattare verso la fine 2004, prima nelle chat e adesso con messenger, già messenger chi non lo conosce? Bè un tempo anch’io non lo utilizzavo, ma adesso molto spesso son qui. Poi ho fatto un blog, e ho conosciuto persone di ogni tipo. Grandi e piccoli, l’età non ha importanza.

Comunque volevo dedicare quest’intervento a una persona stupenda, che ora stà vivendo un periodo molto delicato e particolare, siamo distanti non so quanti km, ma questo non è un problema, anzi, non ci avrei mai pensato, ma la sento vicina, e spero che lei provi la stessa sensazione.

Già Miggy, ti sono accanto nonostante l’enormità di chilometri che ci separa.

Se chi mi legge non la conosce può fare un salto nel suo blog e starle vicino, ecco il link:

http://miggyna.spaces.live.com

(Importante: Se non riuscite a entrare da Miggy, leggete più in basso)

Ragazzi ha bisogno di noi, anche se non la conoscete donateli il calore e l’affetto che metita,

non ve ne pentirete…

Personalmente credo che sia tra le più belle persone che ho mai incontrato in questo mondo “Virtuale” (quanto odio questa parola, uff), diciamo che è nei primi posti, anche voi ci siete non vi preoccupate, quindi chi legge queste parole non deve offendersi, o sentirsi messo da parte, questo è un intervento dedicato solo a Miggy, tutti chi più chi meno sono nel mio cuore, non mi dimentico di nessuno, non lo farei mai….

Miggy Tvb, ti dedico questo post, forse è un po’ poco, ma credo che l’amicizia che ci lega va oltre i confini e oltre le distanze… Te l’ho già detto passerò così spesso dalle tue parti che ti stancherai di leggermi..

Un grande abbraccio

Emilio

Nella solitudine, nella malattia, nella confusione, la semplice conoscenza dell’amicizia rende possibile resistere, anche se l’amico non ha il potere di aiutarci. È sufficiente che esista. L’amicizia non è diminuita dalla distanza o dal tempo, dalla prigionia o dalla guerra, dalla sofferenza o dal silenzio. È in queste cose che essa mette più profonde radici. È da queste cose che essa fiorisce….

Pam Brown

Molti hanno difficoltà, e non riescono ad entrare nei blog, questo è dovuto ai nuovi aggiornamenti, vi do un consiglio, utilizzate un Browser alternativo a Internet Explorer, come Mozilla Firefox.

Saluterete prima i vostri amici. Cliccate sull’immagine sotto per scaricarlo.

Clicca qui per scaricare Firefox ^_^

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

Messenger – Chi mi ha cancellato?

 

 

Premessa

Alle volte il comportamento di certa gente non lo capisco affatto, in questo mondo "virtuale" (per modo di dire), c’è tanta falsità e ipocrisia, dico questo perchè grazie alla mia amica Susy ho scoperto una cosa che non sapevo ancora. Tempo fa ho fatto un’intervento su Messenger, in cui spiegavo come scoprire chi ci blocca e si fa vedere ai nostri occhi Off-line invece non lo è affatto. Adesso invece spiegherò come capire se siamo stati cancellati, già avete capito bene non bloccati, ma addirittura cancellati dal messenger di persone che forse non meritano affatto la nostra amicizia….

E’ brutto dirlo ma è così, spero che questo faccia capire a chi mi legge con che tipo di gente ha a che fare, come l’ho capito anch’io… Per quel che mi riguarda, non ho fatto nulla di male a queste persone, ma nonostante tutto "loro" anno deciso di eliminare il mio contatto dal messenger, valle a capire certe scelte bho.

Messenger, chi mi ha cancellato?

Esiste un modo per capire chi ci ha aggiunto al messenger, come? Semplice, aprite messenger, andate su "Strumenti" e poi scegliete "Opzioni" come vedete nell’immagine.

 

Adesso ci troviamo nella scheda "Opzioni", possiamo notare che è divisa in due parti distinte, sulla sinistra ci sono varie voci: "Personale""Generale""Messaggi" ecc… e dall’altra parte vediamo in dettaglio ogni voce.

Ci soffermiamo sulla voce "Privacy", quindi facciamo clic qui, abbiamo adesso difronte 2 elenchi "Elenco Consenti" e "Elenco Blocca", nell’elenco consenti ci sono i contatti che possono vederci on-line, mentre in quello blocca c’è chi abbiamo bloccato.

Nel primo elenco andiamo con la freccia su ogni nostro contatto e clicchiamo con il tasto destro del mouse

 

Vedremo 3 voci: "Aggiungi ai contatti", "Sposta nell’elenco Blocca", "Elimina".

Se tutto è normale e la persona ci ha accettato le 2 voci "Aggiungi ai contatti" e "Elimina" non sono selezionabili.

 

Mentre se siamo stati eliminati, la voce "Elimina" è in nero, siamo stati cancellati dal messenger del contatto…

Quindi possiamo cancellarlo anche noi, cliccando su "Elimina".

Attenzione anche se eliminiamo un contatto (che ci ha già eliminato!!!) e ritorniamo indietro cliccando su "Applica" e poi su "Ok" il nostro presunto amico è ancora in bella mostra tra i contatti "buoni", cosa fare?

Basta eliminarlo da lì, ci apparirà il seguente messaggio,

mettiamo la spunta alle 2 voci "Blocca anche questo contatto" e "Rimuovi anche dai contatti di Hotmail"e poi ripetiamo i passaggi già descritti in precedenza.

Adesso il contatto è in "Elenco Blocca", clicchiamoci sopra con il tasto desto del mouse e selezioniamo "Elimina"

 

Possiamo anche sapere chi realmente ha il nostro contatto nella sua lista, infatti se vediamo bene, più in basso c’è la voce "Elenchi di contatti", clicchiamo su "Visualizza"

Apriremo una nuova finestra, e qui davvero ci sono gli "Amici" loro ci conservano gelosamente e non ci hanno eliminato

Una domanda che potreste porvi:

Ma come mai chi mi ha cancellato lo vedo on-line lo stesso?

O nei vari stati: Occupato – Non al computer – a Pranzo ecc…?

Semplice chi vi ha cancellato non ha messo la spunta qui

Voi lo vedete on-line, sicuramente ha dimenticato di spuntare la casella senno lo vedevate off-line per sempre.

 

Una considerazione finale, il detto: "Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio", è molto azzeccato, quindi diffidate di tutti aprite gli occhi, di gente falsa in giro ce nè troppa, me ne sono accorto io bè adesso lo vedrete anche voi, l’utilità di questo blog spero sia apprezzata da chi lo legge.

 

Buona giornata hai miei Amici non la "A" maiuscola

 

 Avviso: Chi vedo che mi ha cancellato verrà eliminato a sua volta..

  

 Argomenti correlati: Messenger – Chi mi ha bloccato?

 Non hai Messenger, puoi utilizzare Web Messenger, il messenger on-line clicca sotto

 Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook 

Vota questo blog cliccando sull’immagine di Scrat qui sotto, grazie ^_^

Number of online users in last 3 minutesweb design company

  Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazzione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn…. 

  Creative Commons License

Tutti i contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

è vietata la pubblicazione non autorizzata in altri siti.

La forza della fede

 

Per chi non se ne fosse accorto sono Cattolico praticante, non mi importa del parere degli altri, loro sicuramente potranno sorridere all’idea che in questa società c’è ancora chi ha fede e cerca nella Chiesa e soprattutto in Dio la forza di andare avanti nonostante tutti gli ostacoli di ogni giorno. 

Ecco il perchè di quest’intervento, quel che riporto qui non l’ho scritto io, ma condivido pienamente, non sono un prete ma solo un persona che ha ancora dei valori, non stò qui a criticare nessuno, tutti sono liberi di gestire la loro vita nel modo che gli conviene non sarò di certo io a impedirglielo.

 

La forza della natura scatenata mette a nudo – a volte drammaticamente – la fragilità dell’uomo. Tempeste, terremoti, catastrofi naturali seminano paura e morte. Contro di essi ci si sente indifesi e viene spontaneo invocare il Signore e la sua protezione. Ma la fede è qualcosa di più. Non è un’assicurazione contro le calamità. E’ fiducia nel fatto che Dio è sempre con noi nella barca che attraversa quel lago, a volte calmo e a volte tempestoso, che è la vita. E’ invito a guardare al Cielo e al mondo con occhi nuovi e limpidi. E’ invito a stare con lui, a scoprire le meraviglie che la sua mano continuamente opera. 

In un passo del Vangelo Gesù placa l’ira delle Acque, l’episodio ci fa capire la grandezza del Signore che si offre come un segno di liberazione e risurrezione. Questo segno è talmente potente ed efficace che suscita timore e apprensione e fa nascere una domanda: Chi è costui che comanda il mare? Chi è Gesù? E’ il "Dio – con – noi". Le acque tempestose sono un simbolo del male che può si aggredire l’uomo, ma contro il quale Gesù ha detto una parola definitiva. La fede non preserva dalle asperità della vita, ma rende possibile collocare gli eventi e le vicende liete e tristi dentro un orizzonte di fiducia e speranza. 

Autore: Maria Teresa Magnabosco

 

Se siete qui x la prima volta firmate il Guestbook

 

Number of online users in last 3 minutesweb design company

 

Se volete votare questo blog cliccate il banner sotto, grazie

 

 

Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazzione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn…. 

 

Creative Commons License

Tutti i contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

è vietata la pubblicazione non autorizzata in altri siti 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: