Indebitati

Recentemente alle ultime elezioni Greche c’è stata la vittoria Tsipras questo è un segnale forte, il rifiuto all’arroganza di chi oggi governa l’Europa, incurante di ogni segnale che viene dai cittadini europei.
La Grecia da tempo annaspa, attività commerciali chiuse, disoccupazione alle stelle, popolazione in povertà…
Lo stato Greco ha ricevuto 240 Miliardi di aiuti e un taglio di 50 milioni del debito, in cambio di dolorose riforme.
L’europa dice di rispettare gli accordi presi, magari allungando il tempo per il rimborso del debito, ma sarà disposta la Grecia a pagare un debito che non può pagare perchè non ha i soldi per farlo?
de

10 anni con l’euro

1 Euro coin - 2008 - map of Europe

Image by ell brown via Flickr

Era il 1 Gennaio del 2002 quando le banconote e gli spiccioli di Euro sono arrivati nelle nostre mani e in quelle degli altri popoli che fanno parte della comunità Europea.
Ricordo come se fosse ieri la gente che quel giorno si recava ai Bancomat per prelevare i primi Euro, quanta curiosità e gioia, vedere la novità che avrebbe cambiato la vita di tantissime persone.
Adesso sono passati 10 anni, ma siamo felici del passo fatto? Ci siamo arricchiti entrando nella famigerata Europa? Qualcuno ci diceva che saremmo stati meglio…
Sinceramente al contrario di quelli che oggi pensano che il passaggio all’Euro sia stata una cosa buona, io credo che non sia proprio così. S’è perso il potere di acquisto, la gente è diventata più povera anche perchè gli stipendi non hanno avuto aumenti come è successo per tutte le cose che bisogna acquistare per sopravvivere.
Ho ancora delle Lire conservate in un raccoglitore, che nostalgia…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: