Rieccomi

Aux FlambeauxUn pò in ritardo dal solito rieccomi a scrivere questo blog.
Ritorno dal luogo che in molti definiscono “Il Paradiso in terra” Lourdes.
Cosa resta del pellegrinaggio? Resta il ricordo delle giornate frenetiche, della condivisione, della fratellanza, dell’essere tutti uguali agli occhi di Dio.  Come già detto in precedenza ogni pellegrinaggio ha una storia a se che lo rende diverso da quelli precedenti. Anche quest’anno ho donato ciò che il mio cuore mi diceva di dare, forse ho donato poco o forse molto, non stà a me dirlo gli altri devono farlo.
Come già fatto su Facebook ringrazio i miei compagni di viaggio che hanno fatto di tutto per rendere diverse le giornate di chi vive ogni giorno la propria vita nella sofferenza.
Qui sotto per chi non l’avesse mai vista condivido il video integrale dalla processione Aux Flambeaux, magari sembrerà anche a voi di vivere in prima persona un evento importante del Pellegrinaggio a Lourdes.

Processione Aux Flambeaux – Lourdes 2014

 

Ritornare

Avviso: Dal giorno 28 Settembre al giorno al 4 Ottobre chi scrive in questo blog non riceverà risposte, sarò nuovamente a Lourdes per il pellegrinaggio Nazionale Unitalsi.
Ritornare, il titolo di questo post è sintetico ma significativo.
Ritornare per rincontrare o conoscere altri che hanno il nostro stesso obbiettivo.
A Lourdes si ritorna, ed è come ritornare a casa, dopo un anno molti si riaffacciano alla piccola cittadina ai piedi dei Pirenei.
Ritornare sotto quella grotta per ritrovare una madre che ci aspetta, e alla quale si confessano paure, timori e gioie.
Ritornare è come staccare la spina da tutto e tutti per trovare la serenità perduta durante l’anno.
Anche quest’anno ritornerò per ringraziare, per riabbracciare, per vivere l’emozione di quel luogo. Chi non c’è mai stato credo non possa capire, bisogna andarci per farlo.
Tutti indistintamente sarete lì con me, vi ricorderò nella preghiera.

 Immacolata

Ri-piove

rainLe previsioni l’avevano detto: “Temperature in calo di almeno 10 gradi” e infatti non si sono mica sbagliati, dal caldo della scorsa settimana riecco che si è riaffacciata la pioggia. Quella trascorsa non è stata un estate caldissima, ma in certi giorni non era sopportabile. certo ci sono stati anche giorni di pioggia e i tempotali estivi non sono mancati affatto.
La pioggia non mi dispiace, ma odio quando piove per tutta la settimana…. piovesse un paio di giorni e poi basta! :D
A me piacciono i giorni soleggiati ma non caldi, diciamo che amo le giornate primaverili :)
E voi cosa preferite? Il caldo o il freddo?

 

 

Mettiamoci una pezza

Andando in giro per le vie della città mi accordo che ci sono diverse strade dissestate, buchi, dislivelli, tombini messi male. Camminarci in auto è davvero un impresa sia per gli automobilisti che per le auto che per le continue sollecitazioni rischiano di rompere dei pezzi – ammortizzatori in primis – prima del dovuto.
Ora non so se questa sia una cosa diffusa anche nel resto del paese, ma qui fanno così.
L’asfalto stà diventando un optional, tanti anni fa ricordo che quando una strada aveva molte buche e altri problemi di usura si riasfaltava tutto. Adesso invece l’asfalto risulta a macchie grandi e piccole.
Da qui il titolo di questo post “Mettiamoci una pezza”.

Inserire nuvolette stile fumetto nelle foto

Ho scoperto da poco un sito che permette di inserire nelle nostre foto o immagini le famose nuvolette dei fumetti.
Troviamo una foto e poi rechiamoci a quest’indirizzo : http://www.superlame.com
Una volta arrivati nella pagina principale facciamo click sulla voce “Start Here!
Fum1
Nella pagina successiva guardando in alto scegliamo la voce “Upload Image
Fum2
troviamo la nostra immagine e ci clicchiamo su due volte

 

Fum3
dopo un po’ vedremo la nostra immagine

 

Fum4
adesso riguardiamo in alto e scegliamo “Add a balloon

 

Fum5
Vedremo apparire una nuvoletta (ne possiamo mettere quante ne vogliamo).

 

Fum6
Cliccando all’interno della nuvoletta possiamo scrivere ciò che vogliamo, e poi abbiamo queste funzioni:
Con la Fum7 in alto a destra cambiamo il carattere;

 

con la piccola nuvoletta gialla Fum8 cambiamo la forma della nuvoletta (quando usiamo questo tasto vedremo in basso a destra apparire questo simbolo Fum11  con il quale possiamo ingrandire o rimpicciolire la nuvoletta (tasto sinistro del mouse spostando nelle varie direzioni);

 

con il cerchio Fum9 aggiungiamo un bordo nero evidenziando la nuvoletta;

 

con questo simbolo Fum10 mettiamo una specie di freccia verso la bocca del soggetto – (questo tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e spostandolo);

 

 quando abbiamo finito facciamo click sulla voce “Save image” che troviamo sempre in alto.

 

Fum12
ci apparirà un anteprima, se ci piace facciamo clicl sul tasto “Good” se invece vogliamo cambiare su “Back

 

Fum13
avremo questo risultato:

 

Fum14
Ora possiamo salvare l’immagine nel pc, inviarla tramite email, annullare tutto o crearne una nuova.

 

Fum15
Spero che questa cosa possa esservi utile, la ritengo una cosa carina.
Buona giornata a tutti, Emilio :)

L’ottimismo

L’ottimismo è un tesoro molto prezioso, rende le persone forti, positive, costruttive, generose e carismatiche.
Da un pò di tempo non scrivo nel blog perchè ultimamente ci sono stati diversi problemi famigliari, ma al contrario di altri non scriverò nulla qui.
Dico solo che ci sono problemi di salute per chi mi è vicino…. Cerchiamo di pensare positivo e magari le cose andranno meglio!
Tornando al blog, non so se ci sarà ancora qualcuno che abbia il tempo o la voglia di passare da qui, visto la mia latitanza, la gente potrebbe pensare: “lui non passa dal mio blog e di conseguenza lo faccio anch’io”. Una sorta di scambio di commenti.
Ora vi lascio con una vignetta simpatica.
Buona giornata a chi mi legge :)

vola

L’ottimismo è il modo migliore per vedere la vita.

 

Italia fuori dal mondiale

Ecco, era nell’aria, l’Italia è stata eliminata nuovamente senza superare il girone eliminatorio… Un altro mondiale da archiviare velocemente!

Secondo me ci sono due problemi, uno è quello che  chi gioca è spinto dai propri sponsor e anche se non in condizioni deve giocare, l’altro invece è che nonostante gli anni passano ci ritroviamo sempre gli stessi giocatori, ovviamente non possono dare come davano un tempo e di conseguenza il risultato porta a fare delle belle figure come quella di ieri contro l’Uruguay.

Vabbè adesso vedremo che succede, tra due anni ci sono gli europei,  speriamo ci siano giocatori all’altezza.

pre

 

Se vi va seguite le mie pagine su Facebook

sc

Scrat – il blog

BL

BariLife

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 67 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: