Troppa tv porta all’aggressività

tv violenza“Non stare troppo davanti alla tv”: è una delle frasi che i genitori rivolgono più di frequente ai bambini. Ma cosa comporta stare troppo tempo davanti alla tv? Un recente studio dell’università di Otago (Nuova Zelanda) asserisce che i bambini e gli adolescenti che guardano molta televisione hanno maggiori probabilità di sviluppare comportamenti antisociali e addirittura criminali da adulti.
Lo studio ha seguito per dieci anni (dai 5 ai 15 anni di età) un campione di circa mille bambini. Ogni due anni sono stati raccolti i dati su quante ore passassero al giorno i ragazzi davanti alla tv. Il risultato? Quanta più tv si guarda, tanto più si tende a manifestare comportamenti antisociali.
Comunque la televisione non è responsabile dei comportamenti criminali degli adulti, ma riducendo durante l’infanzia e l’adolescenza il tempo dedicato ad essa, si possono ridurre i tassi di propensione alla violenza.
Quindi meglio accendere la radio, magari i bambini scoprono una passione per la musica. 🙂

21 Responses to Troppa tv porta all’aggressività

  1. Silvia says:

    Sono d’accoro, sicuramente troppa televisione non fa bene a nessuno, soprattutto ai bambini.
    Buon fine settimana! 🙂

    • Emilio says:

      Infatti bisogna trovare il giusto equilibrio 😉
      Buona serata!

  2. Harielle says:

    Non vorrei essere polemica verso certi genitori, ma secondo me non basta raccomandare ai pargoli di non stare troppo davanti alla tv o al pc, altro problema, soprattutto devono creare occasioni di svago diverse dallo stare di fronte e da soli davanti ad un terminale….è un discorso lungo che riguarda la nostra società, mi rendo conto…
    Un caro abbraccio, Emilio!

    • Emilio says:

      Infatti devono creare momenti per fare socializzare i bambini e non lasciarli davanti alla tv…
      Un abbraccio anche a te cara

  3. tv, videogiochi, pc ecco il frutto tecnologico per le nuove generazioni…a dosi massicce danno assuefazione, passati i tempi in cui si giocava per strada……grazie del tuo passaggio buona serata

    • Emilio says:

      I tempi che dici purtroppo non torneranno più… è la conseguenza del progresso…
      Buona domenica 🙂

  4. Rita says:

    I bambini devono avere la possibilità di fare tutto e anche la televisione rientra nelle attività importanti per la loro formazione, ma bisogna fare attenzione alla qualità di ciò che viene proposto e alla quantità di tempo trascorso davanti alla TV. Ciao Emilio!

    • Emilio says:

      Infatti Rita, comunque se non lo sai con i nuovi televisori si possono bloccare i canali meno indicati ai più piccoli, magari utilizzando questo sistema potrebbe aiutare i genitori meno attenti.

  5. MARGHIAN says:

    Ciao Emilio. Ti riporto il mio commento in risposta al tuo sul mo post “no woman no cry”.
    Hai ragione a preferire Bob Marley alle cover delle sue canzoni. Anche sono per “gli originali”, specie con mostri sacri come Bob Marley. . Ma ammetto che certe cover vengono bene. Piuttosto, facendo un discorso piu’ ampio, non sopporto le cover dove ci mettono un testo che non c’entra nulla con l’originale. Ad esempio la canzone “Il sole è di tutti”, cover di “a place in the sun” parla di un litigio tra due fidanzati, “se tu passi di qui, io non ti saluterò..” e via di seguito; mentre l’originale, “a place in the sun”, e’ una canzone tipo spiritual. Oppure la ridicola “immagina” di Ornella Vanoni, parodia di “Imagine” di Lennon, con un testo tutto diverso- d’amore, naturalmente-. Ciao 🙂

    Marghian

    • MARGHIAN says:

      Qualche parola sull’argomento del post.
      “..comportamenti antisociali e addirittura criminali da adulti”. Pensa che mio padre, semianalfabeta, aveva capito delle cose sull’influenza che da’ la televisione. Diceva spesso “est’una iscòlla”, “e’ una scuola”, in riferimento ai films polizieschi coi quali, diceva lui, un ragazzino imparava..a delinquere. Non che la tv sia tutta da demonizzare ovviamente- lo diceva anche lui- ma va usata con discernimento, come tutte le cose. Ciao .)

      Marghian

      • Emilio says:

        Certo, non tutto quello che si vede in tv va colpevolizzato, bisogna trovare sempre cose utili magari i genitori farebbero bene a guardare quello che vedono i figli, in tal modo si renderebbero conto di ciò che non val la pena di vedere.
        Ciao 🙂

      • MARGHIAN says:

        Infatti, ciao Emilio.

    • Emilio says:

      Fare la cover di una canzone va bene, ma cambiargli il testo è davvero ridicolo….
      Ciao 🙂

      • MARGHIAN says:

        Infatti. Almeno lasciare invariato il senso. Ciao 🙂

  6. Rebecca Antolini says:

    Oggi si festeggia da noi … anche a te caro Emilio un buon San Nicolò … http://rebeccaantolini.wordpress.com/2014/12/06/san-nicola-sankt-nikolaus/ 😉

    io evito la tv quardo solo documentari nella tv tedesca

    • Emilio says:

      Qui è il patrono della mia città, per quel che riguarda i documentari: fortunata te che capisci il tedesco 😀

      • Rebecca Antolini says:

        Io sono austriaca per forza capisco tedesco 😀

      • Emilio says:

        Beata te 😀

      • Rebecca Antolini says:

        😀 penso nei giorni nostri e meglio essere cosciente di almeno 3 lingue… dovrei migliorare il mio inglese

      • Emilio says:

        Pensi bene, io sò qualcosa di Inglese e Francese, ma a livello scolastico 😀

      • Rebecca Antolini says:

        il mio inglese era una volta molto buono, ma da quando parlo italiano fa desiderare 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: