Ignoranza dilagante

homer-brainSiamo Ignoranti!
Prima facevamo finta di non saperlo, adesso non possiamo più barare.
Lo dicono le statistiche sull’istruzione fatta dalla Ocse a livello nazionale ed Europeo, e con numeri da spavento. Solo il 33% degli Italiani ha una formazione sufficiente di livello Europeo, ha cioè una laurea o un diploma. Il restante 66% (36 milioni di italiani) è praticamente ignorante o quanto meno ha una formazione insufficiente, tra questi c’è anche chi è addirittura analfabeta allo stato puro.
Al sud naturalmente la situazione è più grave, il 10,3% in Basilicata (cioè 1 su 10) e l’8,5% in Puglia….
In questo contesto però c’è una cosa ancora più grave, la nostra ignoranza è destinata ad aggravarsi! La formazione, la cultura, la stessa scrittura infatti avanzano con l’informatica, mentre noi come dimostrano questi dati abbiamo ancora bisogno di spiegare elementarmente l’abc, la grammatica a milioni di persone. Insomma è come se a scuola i bravi fossero stati promossi all’anno successivo, e i meno bravi stessero fermi alle prime lezioni dell’anno in corso. Quest’ultimi purtroppo sono la stragrande maggioranza e vanno salvati, perchè l’informatica, l’avvento delle nuove tecnologie potrebbe ucciderli del tutto.
Tagliarli fuori, ma non dal mondo, ma dalle loro città, dalle loro famiglie… la nuova ignoranza, quella di chi non sa usare il computer ad esempio, rischia di farci fare un passo indietro più grande dell’attuale divario Nord Sud o Italia e Europa.
Stretti tra SalvaRoma, mille proroghe, stabilità… ed altre stregonerie del genere nessuno ci pensa.
Ma il vero problema è la formazione purtroppo abbandonata da tutti.
Una volta gli anziani ricorderanno c’era “Non è mai troppo tardi” la tv che insegnava a scrivere, be adesso ci vorrebbe un altro programma e non solo in tv “Non è mai troppo presto”.
Qualcuno che insegnasse a chi è rimasto indietro, dove stà andando questo mondo che nessuno capisce più.. e sapete perchè? Perchè nessuno sa più scrivere: senza carta e senza penna!
Annunci

8 Responses to Ignoranza dilagante

  1. Silvia says:

    Purtroppo penso che tu abbia proprio ragione….buon fine settimana Emilio!

    • Emilio says:

      Eh già… buona domenica cara! 🙂

  2. lella says:

    stato di rassegnazione totale, indifferenza, stanchezza collettiva…questa è un’altra realtà da affrontare…e da questo scaturisce ignoranza e pressapochismo…basta il poco e come la chiamo io “la politica del non fare”…
    buon fine settimana Emilio
    lella

    • Emilio says:

      Il problema è che i numeri di questa gente sono destinati a crescere…. che tristezza 😦
      Buona domenica Lella 🙂

  3. Rita says:

    Ciao Emilio. Hai perfettamente ragione. Ho appurato che i ragazzi, dopo aver studiato dalle elementari la lingua inglese, dopo la maturità, non sono in grado di dialogare con una persona di lingua anglo-sassone. Bisogna correre ai ripari e una trasmissione simile a quella di tanti anni fa del maestro Alberto Manzi certamente non farebbe male! Buon week end!

    • Emilio says:

      Chissà se verrà riproposta una trasmissione così, ho i miei dubbi!
      Ciao Rita, buona notte! 🙂

  4. Donatella says:

    La verità è che si inventano tecnologie sempee nuove per dispensare l’uomo da qualsiasi sforzo… il problema è che così si sta atrofizzando anche il cervello!! 🙂 Buona serata Emilio, stasera freddo da record e dicono che dovrebbe anche peggiorare… un abbraccio ♥

    • Emilio says:

      Infatti, guarda i giovani e la tecnologia….sono dipendenti da essa..
      Un abbraccio anche a te, buon pomeriggio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: