Rettili e affini

Domenica scorsa insieme a degli amici mi sono recato a un’evento nel quale venivano esposti piante e animali non comuni dalle nostre parti. Nonostante molti di questi animali non siano belli anzi direi anche un pò bruttini, questa manifestazione attira tanti curiosi e appassionati del settore.
L’esposizione era abbastanza grande e molti degli animali esposti erano anche in vendita. Ora io non è che voglio farmi i fatti altrui ma mi viene spontanea la domanda: Che se ne fa uno di un serpente o di un’iguana in casa? Vabbè ognuno ha i suoi gusti.
Ci sono andato giusto per curiosità anche perchè non mi sognerei mai di acquistare un rettile da tenere in camera, eppure ci sono tanti che sono affascinati dell’idea di avere che ne so un serpente tra le mura domestiche. Ricordo che una mia amica di blog – di cui non ho più notizie da anni – aveva un pitone in casa…
C’era anche una troupe televisiva che documentava l’evento giunto alla 4 edizione. Vi lascio alcune foto che ho fatto per l’occasione, buona visione.
Ah dimeticavo, c’è anche un sito internet: Rettili dal mondo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

27 Responses to Rettili e affini

  1. Carmen B. says:

    Io amo tutti gli animali e mi sarebbe piaciuto vedere questa manifestazione, ma tenermi un pitone in casa proprio no! Non credo che siano animali da gestire in un appartamento. Molti lo fanno credendo sia una cosa semplice, poi finiscono per abbandonarli nelle campagne e non si rendono conto dei danni che procurano all’ambiente e alle razze liberate.
    Forse ci vorrebbe una seria regolamentazione per queste vendite di animali esotici, anche se sono pappagalli bellissimi o canarini o che altro. Più controlli per chi li acquista e certificati di morte stilati dal veterinario su presa visione da consegnare ai controlli! Allora si che ci sarebbe più responsabilità nel prenderli!

    • Emilio says:

      E’ stata una manifestazione carina con una bella giornata di sole 🙂
      Ti posso dire che tutti gli animali in vedita erano regolamentati perchè avevano il microchip
      Anche a me non piace l’idea di avere pitoni o altri animali esotici in casa.

  2. Rebecca o semplicemente Pif says:

    Anche io amo tutti animali, perchè penso tuti sono utile altrimenti Dio non lo avevi creati, poi amo anche le piante e fiori ognuno ha qualcosa di speciale.. per me sarebbe il massimo se tutti animali pottevano vivere nel loro habitat naturale.. come volerebbe anche il nostro Creatore… ti abbraccio Pif

    • Emilio says:

      Certo gli animali sono tutti importanti, ma penso che sarebbe impossibile fare vivere tutti quelli esistenti nel loro ambiente naturale.
      Un abbraccio anche a te, buona giornata

  3. lucianaele says:

    Anche io amo tutti gli animali.
    Anche io non mi sognerei di tenere un rettile in casa.
    Bellissime le lue foto e anche le piante grasse…
    Buon pomeriggio,
    Luciana

    • Emilio says:

      Anche a me piacciono gli animali, ma un rettile dovrebbe stare a casa propria non a casa nostra 🙂
      Ciao Luciana, un abbraccio

  4. blah

    • Emilio says:

      E’ lo so fanno un pò senso 😀

  5. strangethelost says:

    Premetto che amo tutti gli animali a parte mosche,zanzare e affini !!
    Ma sai come si alimenta un Pitone ?! Con topini ed altri animaletti simili,
    non capisco cosa ci sia di bello in un rettile,prendi un gatto per esempio !
    Lo accarezzi e fai Pet-Teraphy,ma dato che tutti i gusti son gusti!!
    Una volta ho visto in TV una ragazza che allevava e andava matta per i Ratti,bleaaaaaaaahhhhhhh
    Un caro saluto e un buon 25 aprile Emilio caro 😀
    Liù

    • Emilio says:

      Che ti devo dire, non ho mai posseduto un rettile, ma a molti affascina il gusto dell’esotico, a questa mostra c’era un sacco di gente.
      Allevere i ratti? Bè c’è chi alleva anche altri animali striscianti…
      Un saluto a te, buona giornata 🙂

  6. semplicesai says:

    …animali non comuni per le nostre zone!!! Così hai scritto…io credo che quegli animali dovrebbero vivere nelle loro zone di origine, ma tante persone sono attratti dall’avere in casa “un animale particolare” eppure…che sofferebza deve essere…

    Un bacio Emilio, io ogni tanto torno :O)
    Gg

    • Emilio says:

      Diciamo che c’è il gusto dell’esotico, ecco perchè la gente ne è affascinata.
      Un bacio a te Giovanna, fatti sentire più spesso 😉

      • semplicesai says:

        Hai ragione ma a volte…mi distraggo eh eh.
        Un bacio Emilio. Gg

  7. silvianovabellatrix says:

    Sinceramente, pur amando gli animali, non potrei proprio tenere un rettile in casa :/// Che me ne faccio di un animale non addomesticabile ed anafettivo??? Bah….de gustibus…

    • Emilio says:

      Mi sa che questa domanda non se la son posta chi ha animali di questo genere in casa…

  8. Non hai più notizie da anni della tua amica blogger… mmm non è che il pitone ha banchettato con lei?! 😛 a parte la battuta anch’io non mi spiego come si fa a tenere un pitone in casa o una tarantola o un’iguana o… va beh.. per fortuna non ho amici che hanno dei rettili in casa se no.. beh casa loro sarebbe stata off limits per la qui presente.. non amo molto questi animali e qualcuno mi incute abbastanza paura :-S
    tra le foto ho visto dei rapaci.. sai che anch’io ho avuto modo di vederli e toccarli da vicino e sotto sotto una piccola parte di me avrebbe anche piacere a diventare una falconiera 😀 sono animali stupendi.. però ecco comporta un bell’impegno che ad oggi non mi sento di prendere..

    PS: ho visto tra le foto “ratti da compagnia”… vorrei che mi spiegassi cosa hanno di diverso dagli altri.. perché questi sono da compagnia?!

    • Emilio says:

      Guarda sinceramente la persona di cui parlo non la sento più perchè un giorno ha deciso di non aggiornare più il blog, poi non so se il pitone ha banchettato 😀
      Anche a me piacciono molto i rapaci, ma bisogna avere tempo e molto spazio per non far sentire rinchiusi questi animali.

      Ps: sicuramente i ratti da compagnia sono allevati come i criceti, mentre un ratto randagio potrebbe essere pericoloso, anche se io non mi fido in entrambi i casi 🙂

      • pensierieperline says:

        magari non ha più aggiornato per quel motivo 😀 ora il pitone ha aperto un blog tutto suo… (oh mamma scusami se mi permetto di scherzare così… )
        Condivido quello che mi hai scritto sui rapaci.. in effetti ad oggi oltre che al tempo mi manca un po’ di spazio ma in futuro lo spazio ci sarà.. il tempo ahimé quello è sempre tiranno!! Per non parlare che secondo me bisogna essere più che convinti quando si intraprende questa scelta.. non penso che il rapace di turno lo si possa abbandonare così o affidare ad un’altra persona.. anche perché il rapporto che si crea è molto di simbiosi e quindi…. poi sono miei pensieri 😛

        PS: potresti benissimo far compagnia a mia mamma 😀 anche lei è dello stesso pensiero… sai che non mi ero mai posta il problema se il topo fosse da compagnia o no.. anche perché vorrei proprio conoscere chi in casa accoglie la pantegana che ha trovato in cortile tra la pattumiera :-S comunque resto dell’avviso che è meglio un cane o un gatto a quelli esotici!

      • Emilio says:

        Chissà cosa tratta il blog del pitone 😀 (puoi scherzare quanto vuoi ;))
        Avere un animale del genere è sempre una responsabilità…
        Sono daccordo con te meglio gli animali domestici “tradizionali” che questi improvvisati 😀

  9. Rita says:

    I rettili mi fanno paura, dalla piccola lucertola ai grandi serpenti. A Perugia c’è un rettilario; una volta ci andai in gita con alcuni amici e amiche e mentre loro entrarono a visitarlo, rimasi fuori. Però ho un ricordo simpatico che riguarda le lucertole: mio suocero le chiamava e loro accorrevano… in genere scappano al minimo rumore! Io non ci riesco e se solo provo ad immaginare cosa mi succederebbe se vedessi un serpente, ho già i brrrrrrrrrrividi! Ciao!

    • Emilio says:

      Questi animali incutono paura quindi la tua reazione è del tutto normale. Curioso il fatto di tuo suocero 😀
      Ciao Rita 🙂

  10. Donatella says:

    Amo tutti gli animali ma sinceramente anche a me non ispira un rettile fra le mura di casa…inoltre penso che lui stesso sia più contento nel suo habitat naturale. Ma perchè noi esseri umani vogliamo sempre forzare la mano alla natura?
    Ciao carissimo emilio, grazie di cuore per i saluti che mi hai lasciato, sono stata un pò latitante e penso che lo sarò ancora per qualche giorno…passo per augurarti un sereno weekend e lasciarti un fortissimo abbraccio!

    • Emilio says:

      MI sa che i rettili non ispirano nessuno, eppure a vedere la confusione di quel giorno avrei detto il contrario 😀
      L’uomo è la causa di tanti casini….
      Buona giornata anche a te Dony, un abbraccio grande!

  11. Angela says:

    Ciao Emilio, davvero interessanti le tue foto! eh eh eh ma ovviamente non riuscirei mai a convivere con i rettili in casa! Dai commenti che ti hanno lasciato i nostri amici vedo che non sono la sola a pensarla così comunque è stata una passeggiata interessante! Buon week end a te.

    • Emilio says:

      No, non sei l’unica a pensare che i rettili siano da evitare, mi sarei meravigliato se erano in maggioranza le persone che amano questi tipi di animali.
      Buona giornata Angela 🙂

  12. i rettili mi son sempre piaciuti a differenza degli aracnidi che mi inquietano un po’…non li terrei a casa perche’credo siano animali da tenere nel loro abitat ricordo pero’ un fatto vero accaduto ad un conoscente che aveva un boa in casa di notevoli dimensioni libero…un giorno questo animale che dormiva sempre sull’armadio ha cominciato a venire nel letto del suo padrone.
    incuriosito ha chiesto lumi al veterinario specializzato che gli curava l’animale e questi gli ha detto con aria allarmata di chiuderlo in gabbia perche’ gli stava prendendo le misure per mangiarlo!!! pensavo ad una barzelletta ma ha un fondamento scientifico…cmq ho avuto tanti tipi di animali… di esotico un topo del deserto abbandonato da un mio amico cretino …era una femmina Gemma deliziosa e’morta di vecchiaia dopo 12 anni!!! …mi saliva sulla spalla e mi rosicchiava i capelli poi mi mordicchiava il collo senza farmi male e tornava in gabbia…e poi dicono che non capiscono…meglio il mio topolo che certi umani di mia conoscenza!!!…stammi bene caro Emi!!!

  13. Harielle says:

    Non so, le lucertoline fuori in giardino son carine da guardare, ma già dentro casa sono inquietanti…figuriamoci un serpente! Oddio, la storia di Ariel è inquietante, mai un boa dentro casa…:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: