Bisogni indesiderati

Quando si cammina per strada ogni tanto può capitare di fare incontri sgradevoli e non preventivati.
Non so se questo sia un problema solo della mia città o anche di altre, fatto stà che in diverse strade, sui marciapiedi, nei giardini e nelle piazze, non si riesce a camminare tranquillamente perchè chi possiede un cane, dopo che il suo animale fidato fa i suoi bisogni, non li raccoglie con la paletta e si allontana indifferente, come se questa sia una cosa normale, quello che lui o meglio il suo cane lascia sul marciapiede ora appartiene alla collettività!
Già forse dovremmo anche ringraziarlo per quello che ci ha donato senza che gli abbiamo chiesto nulla… e magari fargli un bell’applauso.
Il guaio è che chi sporca dovrebbe pulire e non lasciare tutto così, ci sono anche delle ordinanze comunali che dicono questo, ma quasi nessuno le rispetta… non so se in altre parti del bel paese ci sia più rispetto per il prossimo, sicuro qui non c’è.
E’ anche una questione di mentalità, e chi è abituato a sporcare continuerà a farlo. Prima forse c’erano più controlli da parte dei vigili urbani, ora credo che se ci sono controlli vengono fatti solo in zone centrali ma non in quelle semi centrali o periferiche.
Vi lascio con questa vignetta tratta dalla settimana enigmistica, magari un cane così educherebbe anche il suo padrone a pulire il marciapiede.

Annunci

20 Responses to Bisogni indesiderati

  1. Angela says:

    Caro Emilio,

    hai ragione. Posso dirti che qui a Milano quelle ordinanze comunali vengono in gran parte rispettate da chi ha un cane, mi è capitato di vedere spesso padroni con il sacchettino in mano che portavano a passeggio il loro amico a quattro zampe. Però c’è sempre qualcuno che va contro corrente e non rispetta l’ambiente lasciando ‘ricordini’ in giro…
    Speriamo che il vento cambi anche nella tua di città!
    Buon fine settimana!

    Angy

    • Emilio says:

      Ma guarda Angela, anche qui ci sono persone che utilizzano la paletta e i sacchetti, ma sono pochissime…alcuni marciapiedi sono impraticabili grazie al senso civico che non c’è…
      Chissà se cambieranno le cose, ci vorrebbe un’ordinanza comunale forte che non guardi in faccia a nessuno con tante multe salate, poi voglio vedere se non cambia la testa della gente 😀
      Buon fine settimana carissima, smack!

  2. Deborath says:

    Hai proprio ragione, Emilio, è un vero e proprio schifo!!!!
    C’è così tanta inciviltà e maleducazione in giro e, purtroppo, devo dire che da questo punto di vista ce n’è molta di più al sud che al nord…
    Anche Roma non scherza, però: ricordo che quando andavo a messa, ero sempre costretta a fare lo slalom…
    Bella la vignetta, però!!! Davvero forte…
    Un abbraccio e a presto…

    • Emilio says:

      Qui al Sud non si capisce niente, su al nord sotto l’aspetto della civiltà sono migliori, e lo dice uno che è del Sud.
      Non so se le cose con il tempo miglioreranno magari con multe più pesanti le regole saranno rispettate…
      La vignetta è bella davvero, l’ho trovata per caso 🙂
      Un abbraccio anche a te!

  3. duhangst says:

    La maggior parte qui da me se ne frega e lasciano tutto a terra..

    • Emilio says:

      Lo stesso qui…w la civiltà!

  4. silvianovabellatrix says:

    Fortunatamente qui da me la cosa è abbastanza sentita ed è raro vedere certi spettacoli. Ma se sconfini dai centri storici o ti avventuri in qualche aiuola più negletta, è sempre meglio tenere gli occhi aperti

    • Emilio says:

      Bè li sicuramente è più sentita perchè ci saranno anche controlli migliori, qui invece se ne fregano sia chi dovrebbe controllare che sia chi sporca…
      Quindi gli occhi aperti qui ci saranno sempre!

  5. qui da me, in certe zone i cani non possono entrare nei parchi dove giocano i bimbi… per rispetto ai pupi….
    qui, i bisogni degli amici a 4 zampe vengono raccolti… se ti beccano a lasciarlo in giro una bella multa non te la toglie nessuno!
    Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    • Emilio says:

      Ma di regola anche qui dovrebbe essere così, sporchi = multa!
      Purtroppo la verità è che le regole e il buon senso ce l’hanno in pochi….
      Ciao caraaaaaaaaa 🙂

  6. Angela says:

    Emilio, eh eh eh dovrei farti leggere una frase che ha appeso accanto all’ingresso della sua saracinesca un commerciante che non ce la faceva più dalle mie parti ! In pratica invitava i padroni dei cani a non fare gli animali lasciando i bisognini là davanti. Ma tutto il mondo è paese purtroppo….. Ciaoooooooooooooooo come stai? Sono passata per lasciarti un bacioneeeeeeeeeeeeeeee!

    • Emilio says:

      La posso immaginare la frase scritta dal commerciante 🙂
      Purtroppo si può scrivere qualsiasi cosa ma sono in pochi quelli che conoscono la parola “rispetto”.
      Un bacione anche a te, buon pomeriggio.

  7. lucetta says:

    Leggendo il post ho sorriso un po’ amaramente perchè al mattino, quando esco, lungo il marciapiede che percorro, devo fare “lo slalom” fra i regalini lasciati dai cani…e penso ai loro padroncini così “bravi ed amanti degli animali ma non degli esseri umani”…Pazienza!!!!!
    Sul blog di Deborath ho percepito che stai passando un periodo difficile e volevo dirti di avere forza e coraggio. Ti metto nelle mie preghiere con i tuoi problemi. E’ l’unica cosa che posso fare per aiutarti. Ciao Emilio.

    • Emilio says:

      Non sai quanti regalini ci sono da queste parti per strada…però dipende dalla strada, ci sono strade che i cani e i loro padroni preferiscono di più e aimè se non sono impraticabili poco ci manca…
      Il periodo difficile lo stiamo passando un pò tutti qui in famiglia…e non sarà una cosa risolvibile a breve, ci vorranno mesi…
      Grazie per le tue preghiere, è anche la nostra arma.
      Ciao Lucia

  8. Carmen B. says:

    E’ una realtà che veramente sconvolge questa caro Emilio e sicuramente ci dice che ormai abbiamo forse un po tutti perso il senso e la misura del saper vivere, del buon gusto e soprattutto delle bune maniere.
    Quei pochi che restano a lottare trovano poco accogliemento e il degrado avanza senza scalfire chi non lo vede per niente…. ma facendo tanto male a chi cme noi lo vive con dolore!
    Un abbraccio di fine estate…. e di rientri che a pco a poco si moltiplicano! Tu dove sei?
    Già a casa o per partire?
    http://iomilu.files.wordpress.com/2011/09/tempo1.gif?w=787&h=538

    • Emilio says:

      Questa cara Carmen non è una realtà tanto sconvolgente, è una cosa che va avanti da anni, purtroppo la gente che si comporta in questa maniera non ha rispetto:
      – Della città in cui vive;
      – Degli altri;
      – Di se stesso..
      Perchè quello che lascia per strada è anche e sopratutto un “suo” problema….
      Un abbraccio anche a te, sono a casa, le vacanze – se così le vuoi chiamare – le ho fatte al Pellegrinaggio (e non sono vacanze quelle, si lavora)

  9. Carmen B. says:

    Leggo però che qualcosa ti va male? Cosa accade Emilio? Se hai voglia di parlane io ci sono e ti auguro di rimetterti prestissimo!
    Ciao caro amico

    • Emilio says:

      Le cose non vanno bene, ma ti ricordo che qui siamo su “Internet” e non lo scriverò sul blog (chiunque lo leggerebbe), se esistevano anche con wp i messaggi privati te l’avrei scritto, ma non ci sono.
      Ti posso dire solo che c’è una persona della mia famiglia che non stà bene…
      Se vuoi scrivimi il tuo indirizzo mail (non so se è presente nel tuo blog) e ti scriverò lì.
      Ciao ti abbraccio Emilio

  10. blueeyes2010 says:

    E’ il mio terrore e per questo non mi godo una passeggiata e nemmeno le vetrine dei negozi, ma soprattutto, non posso guardare le persone che incrocio. Questa è una cosa che non sopporto. Adoro fantasticare sulle persone e quella che potrebbe essere la loro vita, ma grazie alle cacche un si pole fa!!
    Ti abbraccio Emilio 🙂

    • Emilio says:

      Bè io guardo un pò per terra un pò su, in certe strade bisogna fare così sennò non cammini proprio…..
      Se ci sono centri commerciali dove abiti tu potresti camminare tranquillamente, lì non ci sono pericoli 😉
      Un abbraccio anche a te 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: