Sciopero dei calciatori

L’Italia conferma di essere la nazione degli scioperi, ultimamente le grandi città sono diventate off-limits per le proteste degli studenti. E adesso si mettono a scioperare anche i calciatori, che hanno deciso di non disputare la 16ma giornata del campionato di Serie A, in programma l’11 e il 12 Dicembre.
Non è che una domenica senza calcio ci faccia male, anzi…ma pensare che siano i calciatori ad incrociare le braccia, mi fa un po’ arrabbiare, di che si lamentano??
E che dovrebbero fare o dire allora i precari della sanità, gli edili, i metalmeccanici, tutti i disoccupati e cassintegrati il cui numero cresce ogni giorno in maniera esponenziale? Se adesso si mette a scioperare anche chi a fine mese si porta a casa un bello stipendiuccio, che deve fare allora chi non ha nemmeno i soldi per comprarsi il pane? Non si dà certo un bell’esempio.. E’ uno schiaffo in faccia alla povera gente, a quella stessa gente che magari risparmia sul pane per correre allo stadio la domenica pomeriggio.
Può anche darsi che i calciatori abbiano ragione a fare le loro rivendicazioni anche in un mondo così approssimativo ricco si devono rispettare regole e dignità, non c’è nemmeno dubbio che i giocatori di calcio siano dei lavoratori, ma proprio questo fa rabbia, il fatto che siano dei lavoratori privilegiati, la loro giornata di sciopero ad esempio, non verrà detratta dallo stipendio, invece qualsiasi altro lavoratore se sciopera perde la giornata, e adesso loro si permettono anche di scioperare in un momento in cui c’è gente che sciopera per ben più gravi motivi, perché non porta a casa nemmeno 1 euro, è vergognoso, in questo momento avrebbe avuto senso la protesta opposta, e cioè avrebbero potuto giocare due turni in una settimana per protesta, e non fare annullare la 16ma giornata.
Non sarebbe male che lo sciopero adesso lo facessero i tifosi, rinunciando ad andare allo stadio alla 17ma giornata quella di gennaio giocassero da soli, in silenzio per la vergogna.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: