L’Autocertificazione


Mi sono sdoppiato ora sono anche  su "Scrat e la ghianda"

L’Autocertificazione

Un tempo quando avevamo bisogno di un certificato tipo lo Stato di Famiglia, si andava al Comune e qui l’impiegato tramite un archivio trovava i nostri dati e quelli degli altri componenti della famiglia, messi su delle piastrine di metallo, e con una macchina alquanto complessa, mettendolo tutte insieme le piastrine, stampava un foglio e vi allegava anche diverse marche da bollo. Questo è un esempio di come si otteneva un qualsiasi certificato. 

Dal 1997 invece è stata introdotta, con la legge Bassanini, l’Autocertificazione, in modo da semplificare le procedure burocratiche della pubblica amministrazione. Molti documenti si possono quindi Auto certificare, come Certificato di nascita, di cittadinanza, obblighi militari, godimento dei diritti politici ecc…

Quindi l’autocertificazione è una dichiarazione in carta semplice (senza marche da bollo) scritta e firmata nella quale si dichiara sotto la propria responsabilità di possedere determinati titoli e requisiti.

Dato che non ci possiamo mica ricordare come impostare un determinato certificato, esiste in rete un programma gratuito creato da Micla multimedia che ci aiuta a creare questi certificati, si chiama "Dichiara facile" che possiamo scaricare da qui cliccando sulla voce download in alto a destra della pagina del produttore.

Una volta scaricato il programma facciamo click sul file di installazione

lasciamo invariato il percorso scelto dal programma e clicchiamo su "Avvia" (immagine sotto)

poi scegliamo chi può utilizzare il software, consiglio di mettere "Tutti gli utenti"

Dove vogliamo creare le icone

e infine non ci resta che fare click su imposta.

Adesso ci troveremo nel programma che è suddiviso in due parti, a sinistra ci sono dei pulsanti, mentre a destra troviamo l’elenco dei certificati che possiamo creare, scegliamo il certificato da creare

per esempio lo "Stato di famiglia" e facciamo click sulla voce "Compila" a sinistra.

Ora non ci resta che compilare i campi vuoti

Spostandoci giù scegliamo il luogo di nascita dal menù a tendina

A lato di questo campo possiamo vedere la scritta "Comuni" e le voci "Leggi" e "Modifica", la prima ci serve se non riusciamo a trovare il nostro Comune, mentre la seconda per aggiungerlo nel caso in cui non sia presente nel database del programma.

poi scriviamo la data

e il codice fiscale, se non lo ricordiamo facciamo click su calcola e verrà scritto automaticamente dal programma grazie ai dati che abbiamo inserito in precedenza

Adesso non ci resta che scrivere la data di compilazione e il luogo, forse abbiamo dimenticato dei componenti della famiglia, come aggiungiamo il coniuge e gli eventuali figli?

Semplice, facciamo un passo indietro e vedremo che in alto nella scheda da compilare c’è la voce "Dichiarazione", facciamo click lì e ci ritroveremo in una pagina vuota dove inserire i dati del coniuge in questo ordine: Cognome, Nome ecc.. (vedi immagine di esempio sotto)

dopo aver inserito tutti i dati, possiamo vedere un’anteprima prima di stampare il tutto

 

Ovviamente i dati inseriti sono un esempio, non conosco il Sig. Rossi ne tanto meno la Sig.ra Capogna 

Se ci sono omonimi non era mia intenzione citarli in questo post

 

Buona Giornata a tutti, e buona autocertificazione

Emilio

, , , ,

        Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Add to Technorati Favorites    PageRankTop.com

Vi ricordo che il diritto d’autore è tutelato dalla legge, quindi giù le mani da immagini, interventi e quant’altro!!!

Senza l’autorizzazione dell’autore del blog non potete prelevare nulla, pena la denuncia ai gestori di msn….

Creative Commons License

Tutti i contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

è vietata la pubblicazione non autorizzata in altri siti.

 

18 Responses to L’Autocertificazione

  1. Trinitya says:

    ciaofrancy momentaneamente sara\’ assente per via di mancata connessione tiinvia pertanto affettuosi saluti….complimeti per il blog!!!!!!!!!ciao a presto

  2. serena says:

    ciao tesorucciooo!!!scusami se l\’altro pom sono sparita,ma avevo problemi con la connessione….
    Comunque,son passata x salutarti….domani parto in Germania!!!!Spero di divertirmi il + possibile,xkè ho assolutissimamente bisogno di staccare un pò la presa,e di lasciare alle spalle per un pò di giorni + di qualke problema..sai…per quanto riguada quel fatto di cui parlammo non va per niente bene….ma prorpio zero!!!ti aggiornerò non appena avremo la possibilità di incontrarci in chat…
    TI VOGLIO BENE AMICO Mì!!!!!!!un bacionissimo……….!!!!!!!!!!!!!!!
    a presto….

  3. Gioacchino says:

    Sai che almeno un paio delle tue dritte adesso le uso regolarmente?
    Bravo, un sacco di cose davvero utili!
    Tutto bene, Emilio? Spero di sì….
    Un abbraccio e buona giornata

  4. perlinavichinga says:

    ma non è vero… ci sono così tanti libri a questo mondo…buona giornata!

  5. Marina says:

    EMILIO CARISSIMO CIAOOOOOO PASSO A DARTI UN BACIO X AUGURARTI UN BUON POMERIGGIO…..SI SI COME DICI TU TRA UNA CORSA E UN\’ALTRA EH EH ….MA CMQ TUTTO BENE…LA VITA SCORRE TRANQUILLAMENTE….TRA 3 GIORNI HO LE FERIE E NN VEDO L\’ORA…SOLO CHE STI ULTIMI GIORNI NN MI PASSANO MAI…..BENE CARO AMICO MIO….E\’ CON UN TI VOGLIO BENE DI CUORE E SINCERO CHE TI LASCIO UN BACIONE E UN ABBRACCIO….E….UN SORRISO X TE…CIAOOOOO DA MARINA….

  6. Cinzia says:

    I pesci rossi sono molto longevi: possono vivere fino  a trenta  anni !Ma raramente sopravvivono così a lungo se tenuti in cattività anche perchè poi le condizioni in cui spesso e volentieri vengono allevati sono pessime (vedi boccia di vetro )
    Gli scalari e i pesci tropicali di acqua dolce invece hanno una vita che può variare da un anno a cinque sei anni circa..
    Lo scalare ,se non erro dovrebbe aggirarsi su quella cifra.
    Sì ..era mancato l\’appetito.
     
     
    Ai pesci non è permesso fare diete!
     
     
    Mentre invece , a noi, la mancanza di appetito, a volte , può persino tornarci utile !
     
    😉
     
     
     
    DICHIARO in forma solenne e  senzamarchedabollo che sono diventata un po\’ pigra nel visitare i blog !
     
    Hai ragione, non ho scusanti…
    Mi merito la pernacchiata..
    Bacio.

  7. io says:

    buon pomeriggio teso\’…..
    come faccio a nn sorrdire ……..seccondo me\’…io sono nata con il sorriso…..hahaha..
     nn so\’ perchè anche se puo\’ andare male x  qualcosa  di storto io nn mi abbato mai!!!!!sono cosi\’,solare…
    e poi o un amico dolcissimo che quando lo leggo sorrido …..un bacio emilio,buona serata, e ti auguro un strepitoso inizio di settimana…baciooooooooooooooooo…***stella***

  8. Milagros says:

    é estato un piacere ritrovarti e parlare con te
    spero che oggi la cam vada bene  ahahhahahahahahha
    un dolce bacio amicone
    a presto!!!
    Miggy

  9. Spaziatrice says:

    Un abbraccione tesòòòòòòòòòò
    Ne sai una più del pieffero!!!!:-)
    Buona settimana
    Te l\’avevo già detto?
     
                                                    Tiziana

  10. Du says:

    Interessante e utile.. grazie 😉

  11. veronica says:

    Oggi vengo a sentire la musica ..
    Grazie Emilio per esserci sempre!
    Bacione
    Vero
     

  12. Rosy says:

    Hey Emilio..ciao!!Cm stai?io abbast bene,anke se sn alle prese cn2esami a breve scadenza!!!
    èda1po\’ke nn c si sente eh?ke combini??Io passo x1saluto,e x invitarti a leggere il mio ultimo post,e aderire anke tu,se t va,a urlare il nostro "NO" contro la giornata dell\’orgoglio pedofilo..leggi e se t va partecipa anke tu!
    bacio
    Pimpi

  13. perlinavichinga says:

    in effetti conosco quattro lingue e mezzo! =)buona serata!

  14. ђคгเєl says:

    Buona sera Emilio…
    E\’ vero …nn aggiorno da tanto il blog.
    Non c\’è tempo..ne voglia…soprattutto  non c\’è voglia direi.

    Periodo di latitanza il mio…
    ma è bello aprire il blog ogni tanto e trovare
    qualcuno  che durante la tua assenza ti ha pensato….
    🙂
    Spero che a te vada tutto bene…
    Ti abbraccio….e ti mando un bacino
    :-*
     
     

  15. Thess says:

    da molto tempo non passavo qui.
    tutto bene?
    un bacio.

  16. Niky says:

    ciao emilio…anzitutto grazie ancora x l\’aiuto, sei stato molto gentile 🙂
    poi poi poi.. complimenti x il blog, è bellissimo davvero… ahahaha, scrat e la ghianda? madò quanto mi piace quella specie di scoiattolo… mi so\’ pure scaricata sul cell un gioco con scrat… ihihih, favoloso!!!
    cmq, spero di leggerti sul mio blog… ho scritto mentre mi contattavate tu e pimpi su msn… ihihihih…
    ciauuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu… e visto ke sei a pranzo: buon appetito 🙂
     

  17. Rosy says:

    Emilio ciao!!inutile kiederti cm stai,fino a pco fa c siam sentiti!
    volevo solo salutarti anlke qui,e dirti ke nonostante io sia1gran rompi,lo faccio solo xkè mi6simpatico 🙂 e poi,in fondo…tvb!!! 😉
    buon lavoro cmq a stasera
    1bacione
    ciao

  18. Niky says:

    ciao emilio… ti avevo risp sul mio blog, ma lo faccio anke qui da te 🙂 ho però dimenticato di kiederti "di là" ke puzzle hai fatto… cioè, qual è il soggetto? 🙂
    a me piaccion molto quelli in cui son raffigurati i quadri… anke se il mio preferito nn lo trovo 😦 è uno di dalì… magari ora mi metto a cercare su internet qualke sito in cui dai tu un soggetto e loro ti mandan il puzzle da fare… buh buh, vediamo ke trovo 🙂
    ad ogni modo, ti auguro una buona giornata 🙂
    ciauuuuuuuuuuuuuuuuuuu….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: